Abbazia. Festival Dora, la fiumana Mia Negovetić tra le finaliste

La giuria dell'HRT ha reso noti i nomi dei 16 concorrenti e i titoli dei brani in gara al Festival della musica croata, in programma il 29 febbraio al Palasport Marino Cvetković

La cantante fiumana Mia Negovetić. Foto: Hrvoje Jelavic/PIXSELL

C’è anche la canzone della fiumana Mia Negovetić (pronipote del connazionale Fulvio Criso) tra le 16 finaliste per la serata finale in cui verrà scelto il brano che rappresenterà la Croazia a Eurosong 2020. L’usignolo di Fiume dopo aver stupito tutti e lasciato a bocca aperta anche la giuria di un talento americano, eseguirà la canzone “When it Comes to You” (Quando arriva da me). Oggi Mia non è più quello scricciolo che ci faceva emozionare con la sua voce perfetta. È una ragazza di 18 anni e una star della canzone nazionale (con importanti esperienze internazionali) pronta al grande salto, e la prima occasione sarà proprio il 29 febbraio 2020 al Palasport Marino Cvetkovic di Abbazia, che ospiterà il Festival Dora.
Tra i numerosi artisti sia giovani che affermati, troviamo pure il cantante vegliota Damir Kedžo, che si è fatto conoscere nel 2003 grazie alla partecipazione allo show Story Super Nova Music Talent, che interpreterà la canzone “Divlji vjetre”. Il terzo nome in gara proveniente dalla regione istroquarnerina è Božidarka Matija Čerina, che verrà affiancata dal noto cantante istriano Alen Vitasović, che eseguiranno insieme il brano “Da se ne zatare”.
La sessantacinquesima edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà presso l’Ahoy Rotterdam dell’omonima città olandese, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente.

Facebook Commenti