Tragedia a Fiume. Scomparso il giovane cestista Toni Vidović

0
Tragedia a Fiume. Scomparso il giovane cestista Toni Vidović

Tragedia nella pallacanestro di Fiume e del club FSV. Il 16.enne Toni Vidović, membro del club fiumano, è morto oggi, 36 ore dopo aver avuto un malore durante la partita giocata giovedì sera tra l’FSV e lo Zamet (Lega regionale). Il giovane era seduto in panchina quando si è improvvisamente accasciato a terra nella palestra della Scuola elementare di Srdoči. È subito partita la rianimazione e il giovane sportivo caduto in coma è stato trasportato al Centro clinico-ospedaliero di Fiume. Dopo poco meno di due giorni di lotta, il cuore di Toni, purtroppo, ha smesso di battere. “Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze a tutta la famiglia Vidović e agli amici del club. I nostri pensieri sono con voi. Toni, sarai per sempre parte del team e sei con noi nei nostri cuori e nei nostri pensieri. Questo non è un addio ma solo un arrivederci… Che gli angeli ti proteggano”, è il messaggio scritto dal club FSV il cui presidente Goran Lončar ha dichiarato che si è in attesa dell’esame autoptico per sapere la causa del decesso del giovane.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display