Rijeka. MIšković: «Stagione difficile, ma fantastica»

Il presidente Damir Mišković festeggia con la squadra la conquista della Coppa Croazia

Quattro Coppe Croazia, una Supercoppa e lo storico titolo di campione nazionale. Questo il palmares del Rijeka durante la presidenza Damir Mišković, colui che ha “rivoluzionato” il calcio fiumano e quarnerino. Nelle ultime stagioni la società fiumana è stata sempre ai vertici del calcio nazionale e non c’è stata una stagione nella quale il Rijeka non ha lottato per un trofeo. La serie è proseguita anche nel 2020. “Siamo esattamente laddove meritiamo, ai vertici del calcio croato – ha tuonato il presidente –. La squadra ha dimostrato ancora una volta carattere, il che ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo stagionale. Sono molto soddisfatto per come siano andate le cose. Questa è una vittoria di tutti noi: la dedico alla città, ai tifosi e a tutti coloro che amano questi colori. È stata una stagione particolare e piena di difficoltà, soprattutto a livello societario, ma alla fine si è rivelata fantastica. Ci sono stati periodi nei quali i risultati non erano conformi alle attese e alla potenzialità, però la squadra ha lavorato sodo e alla fine è riuscita a rialzare la testa. Permettetemi di spendere due parole su Antonio Mirko Čolak, che la scorsa settimana ha purtroppo perso in Germania la madre. Lui è un ragazzo straordinario, ha fortemente voluto giocare la finale e pertanto questa vittoria è definitivamente un omaggio a sua madre”.

Facebook Commenti