Rijeka. Mance lascia l’incarico di direttore sportivo

Ivan Mance

Nel momento più delicato in cui bisognava costruire la rosa (possibilmente competitiva) per la prossima stagione calcistica, colpo di scena al Rijeka. Come un fulmine a ciel sereno la società è rimasta senza il direttore sportivo Ivan Mance, che aveva ereditato il ruolo dalla leggenda Srećko Juričić. L’ex portiere ha deciso di lasciare la società dopo nove anni. Dice che la sua decisione è stata presa in accordo col presidente.
“Dopo nove anni nel club – ha detto – e i vari ruoli che mi sono stati assegnati, ho deciso di fare un passo cruciale nella mia carriera e andare avanti. Lascio la società come l’uomo più felice del mondo, per tutte le cose che abbiamo realizzato negli ultimi dieci anni. Ho sognato molto e abbiamo ottenuto di più”.
“Ci siamo lasciati – gli fa eco Damir Mišković – nel migliore dei modi possibile, da veri gentiluomini, ma soprattutto come amici che insieme hanno scritto alcune delle pagine più belle della storia del calcio fiumano. Posso onestamente dire che mi dispiace che se ne vada, ma come presidente e come amico ha tutto il nostro supporto nel proseguimento della sua carriera”, ha concluso il primo uomo della società. Restano due incognite: né si conosce la prossima destinazione di Mance né si hanno voci sul nome del suo erede in uno degli incarichi più delicati del club…

Facebook Commenti