Rijeka, Budicin affranto: mandato a disposizione

0
Rijeka, Budicin affranto: mandato a disposizione
Fausto Budicin

Alla conferenza stampa dopo la partita in cui il Rijeka è stato sconfitto dalla matricola Varaždin (2-1), l’allenatore Fausto Budicin non ha nascosto la sua delusione e preoccupazione. “Abbiamo affrontato il secondo tempo con più energia, siamo passati in vantaggio e abbiamo pensato di controllare il gioco. La situazione legata al rigore (penalty ed espulsione di Pavlović) ha deciso il vincitore”, ha detto il tecnico rovignese, aggiungendo: “Vediamo tutti che la situazione è allarmante. La luce rossa si è accesa e una decisione dovrebbe essere presa il prima possibile. Dobbiamo trovare una soluzione che aiuti il ​​club e la squadra a uscire da questa crisi. La situazione è stressante, nel calcio il risultato detta tutto e il futuro dipende dai risultati”. “Sono intervenuto per ottenere una reazione positiva, che, sfortunatamente, non ho avuto”, ha concluso Budicin, il quale  ha letteralmente messo il suo mandato a disposizione.
Lui stesso ammette di trovarsi in una situazione stressante. È lecito porsi la domanda di quanto possa dare un trainer alle prime armi in una situazione di questo genere. Fortunatamente tempo ce n’è per rimettersi in carreggiata… Ma ora il presidente Mišković deve reagire subito. Il Rijeka ha bisogno di una guida tecnica esperta capace di mettere ordine tattico in squadra e dare vita a una serie positiva per risalire la china.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display