Rijeka. Andrijašević subito in palla

Un gol del neoarrivato ha deciso l’amichevole tra il Rijeka e lo Šibenik. Si rivedono Pavičić e Mamić. Šimić out

Franko Andrijašević è andato subito a segno al suo ritorno a Rujevica

Che Franko Andrijašević possa far fare un salto di qualità al Rijeka è fuori dubbio, basta ricordare il suo rendimento nella stagione dell’accoppiata titolo-Coppa nazionale. Il 28.enne centrocampista spalatino l’ha confermato anche sabato sera nell’amichevole di Rujevica (a porte chiuse) con lo Šibenik, leader del campionato di Seconda Lega e fra sette giorni atteso da un’altra trasferta a Fiume, stavolta a Crimea con l’Orijent 1919 in una gara ufficiale. Il test, finito 1-0, è stato deciso proprio dal gol di Andrijašević al 33’. Al di là della rete, Franko ha subito preso in mano le redini del gioco del Rijeka, che ha eccome bisogno di un giocatore dalle sue caratteristiche, capace di agire tra le linee di centrocampo e attacco.
Oltre al gol di Andrijašević, l’amichevole ha portato altre due buone notizie, ovvero i rientri in squadra di Domagoj Pavičić e Petar Mamić, quest’ultimo anche autore dell’assist per il dalmata. Il primo è rimasto in campo per 68’, mentre il laterale ha giocato tutta la partita. Purtroppo, da segnalare anche l’infortunio occorso a Lorenco Šimić: il difensore è uscito zoppicante e per lui il bollettino medico parla di distorsione alla caviglia. Domenica contro l’Hajduk, la squadra che lo ha lanciato, non ci sarà sicuramente.
A proposito del derby dell’Adriatico, che si presenta infuocato quanto mai negli ultimi anni, da domani saranno in vendita i biglietti, che saranno in parte reperibili anche online (www.ulaznice.hr).
Kvržić prolunga il contratto
Frattanto, Zoran Kvržić, ancora convalescente dopo l’infortunio subito a Gent, ha prolungato di tre anni il suo contratto con la società fiumana, con l’opzione del quarto anno. “Grazie a tutti, dal presidente ai compagni di squadra, per avermi dato questa opportunità. Io sono molto soddisfatto e spero che lo siano anche loro. La partita che ricorderò per sempre con la maglia del Rijeka? Prima di tutto quella di Stoccarda, ma anche le finali di Coppa Croazia. A dire il vero ce ne sono diverse”. Con il Rijeka, Zoran Kvržić ha collezionato 165 presenze, mettendo a segno 22 gol. Il laterale bosniaco è anche il giocatore con il maggiore numero di presenze nelle coppe europee: ben 38, più di tutti nella storia del club quarnerino.
“Sappiamo benissimo quanto Zoran sia importante in campo, ma anche fuori – dice il direttore sportivo, Ivan Mance –. Gli auguro tutto il bene del mondo, a cominciare dalla salute. Sono convinto che saprà ripetere le ottime prestazioni degli ultimi tempi, lui è in assoluto uno dei migliori giocatori del Rijeka e di tutto il campionato croato”.

Facebook Commenti