Rafa Navarro: «Istra 1961, una sfida da vincere»

Presentato alla stampa il terzino, già calciatore del Betis nella massima divisione spagnola

Dario Dabac e Rafa Navarro durante la presentazione ufficiale del giocatore spagnolo

“Per me l’Istra 1961 rappresenta una nuova e importante sfida che voglio vincere”. Si è presentato così alla stampa Rafa Navarro, il terzino destro spagnolo che ha difeso anche i colori del Betis di Siviglia. Il 26.enne è giunto in prestito dal Deportivo Alaves. All’incontro con i media erano presenti pure il direttore sportivo Dario Dabac, nonché il team menager Goran Roce in qualità di interprete.
“Navarro è arrivato in prestito per una stagione dal nostro ‘grande fratello’ Alaves – ha detto Dabac –. Si tratta di un giocatore esperto che ha militato nella prima e seconda lega spagnola, nonché nella serie cadetta francese. Siamo ben coperti quindi anche sulla fascia destra, dove ci sono anche Hujber, Vuk e Lisica. Siamo molto soddisfatti del fatto che Navarro sia giunto a Pola, e per di più di sua volontà. Evidentemente ha pensato di aver preso una decisione giusta. Ora l’allenatore Fausto Budicin ha a disposizione una rosa di tutto rispetto, ossia delle alternative in ogni reparto, a parte in attacco Tra breve ingaggeremo un attaccante esperto, che non arriva dal campionato croato”, ha concluso Dabac.
Da parte sua Navarro si è detto felice per aver scelto l’Istra 1961 quale sua nuova destinazione. “A Pola mi sono trovato subito bene, la città mi piace e i nuovi compagni di squadra mi hanno ben accettato. Tra l’altro prima del trasferimento ho avuto informazioni positive da parte di Einar. Sono del parere che la qualità della massima serie croata sia elevata, e d è interessante il fatto che si gioca a quattro gironi. Ho mosso i primi passi nel calcio nelle giovanili del Betis, poi mi sono trasferito nell’Alaves, dovo sono ritornato in seguito al prestito al Sochaux. Sulla fascia destra posso giocare in ogni ruolo, ossia sia nella difesa a tre che in quella a quattro. Mi piace anche attaccare, però il mio compito principale è quello di difendere”, ha concluso il nuovo rinforzo dell’Istra 1961.
Dopo la pausa dovuta agli impegni della nazionale venerdì prossimo, nell’8º turno di Prima Lega, l’Istra 1961 sarà impegnato in trasferta a Koprivnica dove affronterà lo Slaven Belupo, fanalino di coda (a quota 4 punti) assieme allo Šibenik.

Facebook Commenti