Pola. Anche al Drosina solo con il certificato Covid

Lo stadio Drosina di Pola. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Anche l’Istra 1961 si allinea alle altre società della Prima lega croata di calcio e l’ingresso allo stadio sarà possibile soltanto per coloro che sono in possesso del green pass, ossia comprovando di avere concluso il ciclo vaccinale o l’avvenuta guarigione dal Covid negli ultimi sei mesi. Potranno varcare il cancello pure coloro che hanno un test PCR negativo non più vecchio di 72 ore oppure quello antigenico eseguito nelle 48 ore precedenti. Il documento dovrà essere esibito al momento dell’acquisto del biglietto e all’entrata sugli spalti. Un tanto vale anche per l’amichevole di campionato, l’ultima per i polesi, in agenda sabato 10 luglio, con inizio alle ore 19.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.