Luka Modrić: che carrambata per il record di presenze

Luka Modrić, capitano della Croazia e centrocampista del Real Madrid

Sembrava di stare a “Carramba che sorpresa!”. Luka Modrić si è presentato nella sala conferenze dell’hotel Milenij di Abbazia, ignaro di niente, pensando che avrebbe dovuto rispondere alle domande dei giornalisti croati tramite l’applicazione Zoom, dopo la vittoria su Cipro e prima della sfida di martedì sera a Rujevica con Malta. Con Cipro è diventato il giocatore con il maggior numero di presenze in nazionale di tutti i tempi.
La sorpresa è stat che invece di stampa e media il centrocampista del Real Madrid si è trovato di fronte le persone più care e importanti nella carriera di calciatore: il padre Stipe, la moglie Vanja, l’ex allenatore dei ‘Vatreni’ Slaven Bilić, l’ex capitano Darijo Srna, di cui ha battuto il record, gli ex compagni di squadra Niko Kranjčar, Marijan Buljat e Hrvoje Čale, Mateo Kovačić, l’ex compagno di squadra nello Zrinjski Davor Landek, il team manager della nazionale Iva Olivari e l’ex allenatore Stjepan Deverić. Papà Stipe gli ha chiesto quale fosse il suo gol preferito in nazionale. “Il mio gol preferito è quello contro l’Argentina, per tutto quello che abbiamo fatto ai Mondiali in Russia e per l’importanza della partita. Certo, tutti i gol in nazionale sono particolari, ma questo è più speciale degli altri” .

Facebook Commenti