L’Istra 1961 torna finalmente al lavoro

Calcio. Ultima squadra di Prima Lega a iniziare la preparazione. Domani già la prima amichevole nell’ambito dell’Arena Cup

0
L’Istra 1961 torna finalmente al lavoro

L’Istra 1961 ha iniziato ieri, come ultima squadra di Prima Lega, la preparazione in vista della seconda parte del campionato che ripartirà il 28 gennaio prossimo con l’anticipo del 21º turno appunto tra i gialloverdi e il Gorica al Drosina. La prima seduta di lavoro era programmata nella mattinata di ieri al Drosina, però a causa della pioggia intensa nella giornata di domenica e per non danneggiare il manto erboso si è deciso di partire subito alla volta di Medolino, dove l’Istra 1961 avrebbe dovuto radunarsi oggi, in vista dell’8ª edizione del torneo Arena Cup, che si terrà dal 12 al 22 gennaio sui campi di gioco dell’Arena Hospitality Group. Accanto alla squadra polese, che risiederà nell’albergo Park Plaza Belvedere, alla competizione prenderanno parte lo Šibenik, lo Žarkovo, il Foresta, la Lokomotiva, il Dugopolje (che ha sostituito lo Slaven Belupo a causa dei problemi legati al coronavirus), l’Iskra e l’Opatija.

L’allenatore Gonzalo Garcia

Sono 24 i giocatori che ieri si sono messi a disposizione del tecnico uruguaiano Gonzalo Garcia, il quale aveva deciso di prolungare la vacanza dei giocatori, motivando la sua scelta con la stanchezza accumulata nella prima parte di stagione. Ovviamente è stato un riposo attivo, in quanto ogni giocatore ha ricevuto un programma personalizzato di esercizi da svolgere a casa. Dunque, alla prima “convocazione” erano presenti Luka Hujber, Frano Mlinar, Facundo Caseres, Antonio Perera, Einar Galilea, Miroslav Iličić, Robert Mišković, Rafa Navarro, Luka Marin, Gonzalo Desio, Antonio Ivančić, Lovro Majkić, Gonzalo Collao, Bernardo Matić, Serder Serderov, Mihael Rovis, Mateo Lisica, Mateo Tomić, Mauro Perković, Gideon Aquah, Jan Paus Kunšt, Josip Hmura, Antonio Maurić e Lorenzo Travaglia (quest’ultimi tre aggregati dall’Under 19). Non si sono ancora messi a disposizione del tecnico i convalescenti Blagojević, Lučić e Beljo, nonché l’infortunato Matić. Assenti pure Bandé del Burkina Faso nonché il mauritano Abdallahi Mahmoud, che sono impegnati con le rispettive nazionali alla Coppa d’Africa. Sinora a lasciare il club polese sono stati Burton e Daničić, che erano in prestito e sono ritornati alla Dinamo, nonché Obanor il quale si è trasferito a Cipro. L’unico nuovo arrivato è il 21.enne difensore ghanese Gideon Acquah. Ritornando all’Arena Cup, l’Istra 1961, inserito nel gruppo Ceja, domani nel primo turno (ore 11) affronterà lo Žarkovo, sabato (ore 11) il Foresta e nel terzo turno martedì prossimo (ore 14.30) lo Šibenik.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display