L’importanza dell’attività fisica nelle scuole e associazioni sportive durante la pandemia

Fausto Budicin, ex allenatore dell'Istra 1961, parteciperà alla tavola rotonda del 22 aprile. Foto: Goran Stanzl/PIXSELL

Il Panathlon International Area 12 Friuli Venezia Giulia, con il patrocinio del Panathlon International, dell’Unione Italiana, del CONI FVG, del Comitato Italiano Paraolimpico FVG, dell’USSI, del Panathlon International Distretto Austria e del Panathlon International Distretto Italia, organizza due tavole rotonde: “Attività fisica nelle scuole e associazioni sportive durante la pandemia: metodi ed esperienze di Austria, Croazia, Italia e Slovenia a confronto”.
La prima, dedicata alle “Attività fisica e sportiva giovanile nelle scuole durante la pandemia: metodi ed esperienze” si terrà oggi, 15 aprile, dalle ore 18 alle ore 20.30 e potrà essere seguita sulla pagina Facebook del Panathlon International Area 12 Friuli Venezia Giulia. A questo primo appuntamento partecipano anche il prof. Dalen Geromella, docente di educazione fisica alla Scuola elementare italiana “Giuseppina Martinuzzi” di Pola e il prof. Roberto Ponis, docente di educazione fisica alla Scuola elementare italiana “Pier Paolo Vergerio il Vecchio” di Capodistria.
La seconda, dedicata alle “Attività fisica e sportiva giovanile nelle associazioni sportive durante la pandemia: metodi ed esperienze” si terrà giovedì, 22 aprile, dalle ore 18. alle ore 20 e potrà essere seguita sulla pagina Facebook del Panathlon International Area 12 Friuli Venezia Giulia.

Alla tavola rotonda parteciperanno anche l’allenatore di calcio Fausto Budicin di Rovigno,  David Modrušan, presidente del Rovigno calcio e il prof. Fredi Radojkovič, docente di educazione fisica al ginnasio italiano “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria e allenatore di pallamano.
A nome della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia e Croazia porterà i saluti il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul.

Facebook Commenti