L’importanza dell’attività fisica durante la pandemia

I partecipanti alla tavola rotonda virtuale

“La pandemia ha accentuato la tendenza a una vita sedentaria e i giovani rischiano di abituarsi all’idea di poter vivere senza fare sport. Mi rallegra tanto che quattro Paesi geograficamente vicini, ma di culture diverse abbiano deciso di confrontarsi su una tematica così importante e di collaborare alla ricerca di rimedi per diffondere la pratica sportiva”. Con queste parole il presidente del Panathlon International, Pierre Zappelli, ha aperto la tavola rotonda virtuale dal titolo “Attività fisica e sportiva giovanile nelle associazioni sportive durante la pandemia: metodi ed esperienze di Austria, Croazia, Italia e Slovenia a confronto”, organizzata oggi pomeriggio, giovedì 22 aprile, dal Panathlon International Area 12 Friuli Venezia Giulia, con il patrocinio del Panathlon International, dell’Unione Italiana, del CONI FVG, del CIP FVG, dell’USSI, del Panathlon International Distretto Austria e Distretto Italia. A seguire, portando i saluti a nome della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia e Croazia, è intervenuto Maurizio Tremul, sempre vicino allo sport e alle sue molteplici declinazioni nel contesto sociale, politico e culturale. “Lo sport è uno strumento fondamentale per mettere in relazione le varie comunità italiane che vivono in Slovenia e Croazia. Perciò l’Unione Italiana da sempre organizza gare e competizioni tra i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori e vanta una storica collaborazione con il CONI FVG sia nelle attività sportive che nella formazione e nell’aggiornamento dei docenti”, ha sottolineato il presidente dell’UI.
Al dibattito hanno partecipato anche l’allenatore di calcio Fausto Budicin, il presidente del Rovigno calcio David Modrušan e il prof. Fredi Radojkovič, docente di educazione fisica al ginnasio italiano “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria e allenatore di pallamano. La tavola rotonda sull’attività delle associazioni sportive, insieme a quella che si è svolta la scorsa settimana sul mondo della scuola, rientra tra le numerose iniziative intraprese dal Panathlon International per far luce sui problemi dello sport e promuovere i suoi valori morali e culturali.

Facebook Commenti