L’Hajduk silura Gustafsson. C’è Dambrauskas?

Jens Gustafsson. Foto: Pixsell

Jens Gustafsson non è più l’allenatore dell’Hajduk. Il tecnico svedese paga la serie di risultati negativi culminata domenica con la sconfitta per 3-2 rimediata in casa dello Slaven Belupo. Il suo bilancio sulla panchina degli spalatini parla di nove successi, tre pareggi e cinque sconfitte in 17 partite. Lasciano la Dalmazia anche i suoi assistenti Andreas Brännström e Torbjörn
Arvidsson. In pole per la sua successione c’è Valdas Dambrauskas. Il tecnico lituano è attualmente libero, ma soprattutto molto legato al diesse Mindaugas Nikoličius. Più defilata
l’ipotesi Igor Angelovski, che aveva guidato la Macedonia del Nord a Euro 2020. Il terzo nome è quello di Matjaž Kek, il quale però è sotto contratto con la Slovenia. Tra gli allenatori
croati spuntano Samir Toplak e Ivan Leko. Più percorribile la strada per il primo, al momento senza squadra, mentre invece il secondo è legato allo Shanghai SIPG. La decisione è attesa in
settimana.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.