La Riviera istriana sbarca ad Abbazia

Tennis. Quest’anno il torneo festeggia 50 anni. In gara anche Petros Tsitsipas, fratello minore di Stefanos

0
La Riviera istriana sbarca ad Abbazia

Dopo le prime due tappe andate in scena a Rovigno e Parenzo, che hanno visto i successi dello zagabrese Filip Mišolić e dello spagnolo Javier Barranco Cosano, il torneo di tennis Riviera istriana, giunto quest’anno alla 50ª edizione, è sbarcato ad Abbazia. Nella giornata di ieri si sono conclusi i round di qualificazione, suddivisi tra i campi in terra battuta dei club Opatija di Abbazia e Kvarner di Marčeljeva Draga (Fiume), seguiti dagli incontri del primo turno. In palio un montepremi di 25mila dollari (3.660 per il vincitore del singolare e 1.550 per la coppia trionfatrice nel doppio) e 25 punti ATP.

Una parte delle qualificazioni si è svolta sui campi di Marčeljeva Draga

Il numero uno del seeding del torneo rivierasco è l’italiano Riccardo Bonadio, mentre nella parte bassa del tabellone il primo fovorito è il francese Arthur Cazaux. Tra le otto teste di serie non ci sono tennisti croati, ma è invece presente il vincitore della scorsa edizione, l’azzurro Giovanni Fonio, il quale avrà il difficile compito di difendere il titolo conquistato 12 mesi fa. Da segnalare che tra i giocatori iscritti figura anche Petros Tsitsipas, fratello minore di Stefanos, attualmente numero 5 al mondo. A detta degli organizzatori il livello è molto alto e a dare una mano è anche il meteo visto che per tutta la durata del torneo sono attese splendide giornate di sole con temperature decisamente primaverili.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display