La Croazia è quasi pronta per Euro Under-21

Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

ZAGABRIA | A giudicare dall’amichevole di Pola con la Danimarca, vinta per 1-0, si direbbe che l’Under 21 croata sia quasi pronta per gli Europei di categoria che inizieranno domenica in Italia e a San Marino. Quasi, perché ci sono ancora dei dettagli da limare, riguardanti soprattutto la realizzazione. Al Drosina la nazionale di Nenad Gračan ha creato parecchie occasioni, riuscendo però a segnare appena un gol, per giunta in pieno recupero. A Serravalle, contro Francia e Inghilterra, non ci saranno sicuramente tanti match-ball a disposizione e pertanto bisognerà cercare di approfittare delle chance da gol create. Sul piano del gioco, invece, le cose funzionano abbastanza bene, ma ne sapremo sicuramente di più al momento del debutto con la Romania. Allora sì che si farà sul serio, avversari inclusi…
“Posso essere soddisfatto per la qualità del gioco espresso e per l’approccio da parte dei ragazzi – dice il tecnico fiumano –. Con la Danimarca contava soprattutto figurare bene, contro un avversario sicuramente di qualità. Se non lo fosse, non avrebbe ottenuto la qualificazione agli Europei di categoria. Abbiamo avuto parecchie occasioni, ma segnato soltanto una rete. La vittoria, e la consapevolezza di avere buone qualità tecniche, ci darà ulteriore fiducia in vista della rassegna”.
Con la Danimarca la Croazia è scesa in campo senza Brekalo, Halilović e Benković, reduci dall’impegno con la nazionale maggiore, mentre Vlašić è stato impiegato a mezzo servizio, dopo l’infortunio occorso a Šunjić. A tal proposito, da rilevare che lo staff medico ha assicurato che il centrocampista non ha nulla di grave e che la sua partecipazione agli Europei non è in dubbio. Della spedizione biancorossa a San Marino. farà parte anche l’attaccante del Rijeka, Robert Murić, tra i migliori in campo con la Danimarca.

Facebook Commenti