Krk-Orijent 1919 anticipata di un’ora

0
Krk-Orijent 1919 anticipata di un’ora

FIUME | La partita di cartello tra Rijeka e Dinamo, in programma allo stadio di Rujevica sabato con inizio alle ore 15, si riflette inevitabilmente anche sui campionati minori. Così, il derby regionale della Terza Lega occidentale tra Krk e Orijent 1919, inizialmente previsto per sabato alle 13, è stato anticipato di un’ora e si giocherà esattamente a mezzogiorno. A proporre la variazione di orario è stata la formazione isolana, richiesta prontamente accolta dai rossi di Crimea. Infatti, tra i giocatori di ambo le squadre ci sono parecchi tifosi del Rijeka, che vogliono assolutamente presenziare alla contesa di Rujevica. Tra questi anche l’allenatore dell’Orijent 1919 Marin Mikac, che ha fatto tutte le giovanili a Cantrida, con qualche presenza anche a livello seniores “Spero che possa essere un sabato da ricordare a lungo, con vittorie di Orijent 1919 e Rijeka, le due squadre alle quali sono maggiormente legato. Né l’una né l’altra partono forse favorite, ma hanno sicuramente a disposizione i mezzi per fare bottino pieno. Ho il massimo rispetto per il Krk, una squadra ben messa in campo e con diverse buone individualità. Forse non ha una rosa ampia, il che potrebbe rivelarsi anche determinante a lungo andare. Sappiamo quali sono le nostre possibilità e abbiamo un obiettivo ben preciso: fare il possibile per vincere”, conclude Mikac, che per il derby del buon vicinato avrà a disposizione anche l’attaccante Vedran Gerc, pure lui un prodotto della cantera del Rijeka.
Tra le file del Krk, c’è invece un giocatore che si rammarica tuttora per non aver ricevuto un’occasione con la maglia bianca. “Sono capitato nel momento sbagliato, ovvero quando il Rijeka lottava per il titolo – ricorda lo stopper Nikola Totić –. Serviva gente di qualità e io venivo dalla Terza Lega: probabilmente l’allenatore Matjaž Kek pensava che non avessi abbastanza esperienza per entrare a far parte del gruppo. Adesso voglio mettermi in luce con la maglia del Krk e chissà che in futuro non arrivi nuovamente una chiamata da parte del Rijeka. I derby regionali, come quello che ci attende sabato, sono la migliore occasione per attirare le attenzioni degli scout. A proposito della contesa, l’Orijent 1919 ha ottimi attaccanti, mentre il nostro punto di forza è la difesa. Tutto sommato, ritengo che partiamo con un leggero vantaggio”. 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display