Ivan Močinić firma per l’Istra

L'ex Rijeka ha trovato una nuova squadra

Ivan Močinić assieme al direttore sportivo dell’Istra 1961, Javier Moran

Alla fine la fumata bianca è arrivata. Dopo due settimane di trattative, da ieri Ivan Močinić è un nuovo calciatore dell’Istra 1961. Il giocatore fiumano e la società polese hanno sottoscritto un contratto della durata di un anno, dunque fino alla fine della stagione in corso.
L’ex capitano del Rijeka ha dunque deciso di rimettersi in gioco dopo un periodo a dir poco tribolato, iniziato nel 2016 con il passaggio al Rapid Vienna che portò nelle casse del Rijeka circa 2,5 milioni di euro. Prima della (dis)avventura austriaca Močinić aveva disputato 112 partite con la squadra fiumana, segnando quattro reti. Prestazioni più che convincenti le sue al punto che fu tra i preconvocati per il Mondiale in Brasile: giocò anche una partita per la nazionale a scacchi, ma della spedizione in Sudamerica non se ne fece nulla. La parentesi viennese della carriera di Močinić era stata resa difficile causa infortuni vari, tantoché aveva collezionato soltanto 14 presenze nella compagine austriaca. Nell’inverno di quest’anno, al rientro dall’ultimo infortunio, era stato dirottato in seconda squadra, disputando nel girone di ritorno 11 partite. Ma il divorzio era ormai alle porte ed è arrivato quest’estate. Per un periodo Močinić si è allenato con l’Orijent, poi anche individualmente, e ora si è messo a disposizione di Ivan Prelec. In prospettiva, per i polesi potrebbe rivelarsi un rinforzo con la “R” maiuscola se Ivan, classe 1993, riuscirà ad avvicinarsi ai livelli di quando giocava al Rijeka e tra le cui file si era meritato anche 21 presenze nelle nazionali U19, U20 e U21 della Croazia.
Močinić è giocoforza in ritardo di condizione e per vederlo al meglio dovremo attendere un bel po’. Difficilmente sarà arruolabile nei due turni che precedono la sosta in campionato, prevista dopo il 1° settembre. Pertanto è lecito attenderlo con la maglia dell’Istra 1961 a settembre inoltrato oppure in ottobre. Močinić andrà a coprire un reparto che è ancora in costruzione viste le numerose partenze estive: attualmente a centrocampo Prelec ha a disposizione soltanto Galilea, Lončar, Obeng e Ivančić

Facebook Commenti