L’Istra 1961 frena la corsa dell’Hajduk

0
L’Istra 1961 frena la corsa dell’Hajduk

Finisce 1-1 al Drosina tra l’Istra 1961 e l’Hajduk. Alla rete di un esperto Nikola Kalinić risponde un attaccante giovane che ormai segna a raffica, quel Dion Drena Beljo già all’11.esima
rete in campionato. Usando un gergo pugilistico ai punti avrebbe vinto l’Istra 1961 che è stato superiore nell’arco dei 90 minuti a una squadra che si batte per il titolo, ma che a Pola è stata molto lontana dalle versioni migliori. Anche e soprattutto per merito dei gialloverdi che
hanno fatto davvero una bella partita. Oggi, finalmente il Drosina ha offerto un colpo degno di
nota. Ufficialmente gli spettatori presenti sono stati 3.981, mentre il record in questo torneo fino a oggi, complici anche le misure antiepidemiche, era di 1.761.

MARCATORI: 0-1 Kalinić al 30’, 1-1 Drena Beljo al 54’.

ISTRA 1961: Lučić, Joao Silva, Galilea, Perković, Lisica, Mahmoud (dal 79’ Mlinar),
Caseres (dal 93’ Maurić), Marin, Bandé (dal 93’ Ivančić), Mišković (dall’85 Kapitanović),
Drena Beljo. All.: Gonzalo Garcia.

HAJDUK
: L. Kalinić, Ferreira, Katić, Mikanović, Melnjak, Vuković, Fossati, Sahiti (dal
66’ Mlakar), Livaja, Biuk (dal 73’ Ljubičić), N. Kalinić (dal 73’ Atanasov). All.: Valdas
Dambrauskas.
ARBITRO: Pejin di Donji Miholjac.
NOTE: stadio Drosina, spettatori 3.981. Ammoniti: Mikanović, Mahmoud.

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display