Istra 1961 rinunciatario. L’Hajduk vince con Simić

Foto: Sasa Miljevic/PIXSELL

L’Istra 1961 quasi quasi rinuncia a giocare, perde di misura con l’Hajduk (0-1) e resta a secco di punti in una partita nella quale doveva e poteva fare di più. Alla fine ha deciso la rete di Simić al 69’. Una volta in svantaggio i padroni di casa hanno cercato di reagire, ma non sono riusciti ad arrivare al gol del pareggio. Paolo Tramezzani, allenatore degli spalatini, incassa e ringrazia, evidentemente soddisfatto della prestazione dei suoi. Il tecnico italiano infatti non ha effettuato una sostituzione che sia una nel corso di tutta la partita. Il suo collega dall’altra parte, Danijel Jumić, ha provato a cambiare l’andamento della partita inserendo nella ripresa Levitt, Špoljarić e Šipoš, ma invertendo l’ordine dei fattori il risultato non cambia. Per i polesi è la seconda sconfitta consecutiva contro squadre di medio-alta classifica, e tale andamento certamente non fa ben sperare i tifosi di casa in vista del match di mercoledì in Coppa Croazia contro il Rijekaa A proposito di tifosi, i Demoni, oggi posizionati all’esterno dello stadio sotto alla “loro” tribuna, hanno incitato i propri beniamini, ma il loro sforzo è risultato vano.

Facebook Commenti