Inter-Milan, addio San Siro: Costruiremo un nuovo stadio

Ma il sindaco di Milano, Giuseppe Sala: Niente fino al 2026

Lo stadio Giuseppe Meazza. Foto Instagram

San Siro o Giuseppe Meazza. Un monumento del calcio mondiale sta per essere abbattuto. Inter e Milan, le due squadre che giocano nello stadio meneghino, si sono accordate sulla volontà di costruire un nuovo impianto. Lo hanno annunciato il presidente rossonero Paolo Scaroni e l’ad nerazzurro Alessandro Antonello, entrambi a Losanna nella delegazione della candidatura di Milano-Cortina per i Giochi invernali 2026. “Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni”, ha detto Scaroni senza aggiungere dettagli sui tempi. Lo fate insieme? “Assolutamente”, ha risposto Antonello.
Ma il sindaco del capoluogo lombardo frena. In un dispiaccio dell’Ansa si legge: “Il Comune è proprietario di San Siro, se Milan e Inter decidono di fare uno stadio posso solo dire due cose. Ci vorrà tempo. E poi alla fine siamo padroni dello stadio. Nel dossier di Milano-Cortina abbiamo garantito che nel 2026 San Siro sarà ancora funzionante. Questa è la fine della storia. Dopo il 2026, nel caso avremo un nuovo stadio, decideremo il futuro dell’impianto. Ma ora siamo nell’assoluta condizione di confermare che quella sarà la sede della cerimonia di apertura”, ha sottolineato Giuseppe Sala.

Facebook Commenti