Il sogno americano di Dario Župarić

Il difensore raggiungerà la MLS, dove militano già due ex del Rijeka, Kreilach e Heber

Dario Župarić è in procinto di trasferirsi negli Usa. Foto Marko Prpic/PIXSELL

Roberto Punčec, Petar Mamić, Lorenco Šimić e ora anche Dario Župarić. Adesso è chiaro che il Rijeka vuole iniziare la ricostruzione partendo dalla difesa. I primi tre sono stati messi fuori squadra, mentre l’ex Pescara diventerà durante il mercato di riparazione un giocatore dei Portland Timbers. Dopo la conferma d’oltreoceano, è arrivata anche quella ufficiale da parte del Rijeka e dello stesso giocatore: “Mi rallegra il fatto di poter fare nuove esperienze nella mia carriera professionale, ma al momento sono concentrato esclusivamente sul Rijeka e sulle sfide che ci aspettano da qui alla pausa invernale. Poi sarà tempo di pensare ad altro”, fa sapere Župarić. Dario era arrivato a Fiume nel gennaio 2017 e con la maglia quarnerina ha conquistato lo storico titolo nazionale e due Coppe Croazia. Ha segnato anche nella gara con lo Cibalia, valsa la certezza matematica del titolo, mentre in occasione della trasferta ad Abeerden è entrato a far parte del “club 100”, inteso come numero di presenze con la casacca del Rijeka.
Una separazione quasi inevitabile quella tra Župarić e il club, dato che il giocatore è alla ricerca di nuovi stimoli, mentre a Rujevica si vuole iniziare con il processo di ricostruzione e ringiovanimento. I dollari incassati per il suo cartellino faranno sicuramente comodo per poter operare sul mercato. Insomma, contenti tutti, inclusi di dirigenti dei Portland Timbers. “Si tratta di un acquisto mirato. Lo seguivamo da circa un anno e siamo felicissimi per aver ingaggiato un giocatore con un simile bagaglio d’esperienza. Siamo convinti che il suo innesto ci darà un salto di qualità. Dario è un leader e potrà essere un esempio per i compagni più giovani”, dice il presidente Gavin Wilkinson.
L’allenatore Giovanni Savarese aggiunge: “Condivido in pieno l’entusiasmo del presidente. Župarić ha alle spalle molte partite a livello europeo e sarà una figura determinante nella nostra difesa, che ha bisogno di un leader e di un giocatore dalla mentalità vincente. Lo volevamo fortemente e finalmente siamo riusciti a prenderlo. Sono felicissimo”. Per pagare lo stipendio di Dario il Portland attingerà dal fondo Target Allocation Money (TAM), il che significa che il difensore guadagnerà al minimo 530mila dollari a stagione.
Nel campionato di Major Soccer League (MLS) militano altri due ex giocatori del Rijeka, ovvero Damir Kreilach e il brasiliano Heber. Il primo è ormai da anni un beniamino dei tifosi del Real Salt Lake (65 presenze e 18 gol), mentre l’attaccante ha letteralmente trasformato il New York City (15 reti nelle 22 presenze) dal momento del suo arrivo nella Grande Mela. Dati e statistiche che hanno magari indotto il Portland a guardare dalle parti di Rujevica…

Facebook Commenti