Il Rudar fa soffrire l’Istra, ma i polesi accedono ai quarti di Coppa

Negli ottavi l'Istra ha eliminato il Rudar di Albona. Foto Goran Žiković

L’Istra 1961 ha faticato più del previsto per domare il Rudar per 3-2 e qualificarsi ai quarti di finale di Coppa Croazia. Nella gara unica degli ottavi, i polesi hanno espugnato il campo di Albona. Il derby istriano è stato aperto da Beljo che ha portato in vantaggio gli ospiti, ma il Rudar ha ribaltato il risultato con le reti di Tino Licul (32′) e Lorenzo Boucaux (52′). La grossa sorpresa è stata evitata da Beljo, che al 70′ ha pareggiato, e da Serderov che al 77′ ha segnato il gol della sofferta vittoria dell’Istria 1961.
Sono già qualificate agli ottavi Slaven Belupo, Osijek, Hajduk, Dinamo, Gorica, Lokomotiva, mentre il Rijeka è atteso dalla trasferta in casa dell’Orioli il 13 novembre.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.