Il Rijeka non va. Solo 1-1 con l’Inter Zaprešić

Tibor Halilović nella morsa dei difensori dell'Inter. Foto Goran Kovacic/PIXSELL

Dopo l’eliminazione in Europa League di giovedì scorso, il Rijeka è stato costretto al pari casalingo dal fanalino di coda Inter Zaprešić.

La partita è stata nervosissima, con l’arbitro che ha estratto ben 10 cartellini gialli. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 2′ con un rigore trasformato da Mamut, ma al 31′ i fiumani sono riusciti a pareggiare con capitan Gorgon. Poi la squadra di Bišćan le ha provate tutte per vincere e agganciare la Dinamo al secondo posto, ma i sogni di vittoria si sono infranti sulla traversa colpita da Acosty all’84’

La sosta per le nazionali servirà al Rijeka per rifiatare e tornare in campo (il 15 settembre a Rujevica arriva la capolista Hajduk) con una condizione atletica migliore rispetto a quella vista nelle ultime partite, che è costata carissimo sia in Europa che in campionato.

Classifiche fornite da Sofascore Risultati

Facebook Commenti