Gent-Rijeka 2-1. Halilović, il gol della speranza

Fiumani sconfitti in Belgio nell'andata dei playoff di Europa League. Ma il risultato attivo e fa ben sperare in vista del ritorno in programma giovedì 29 agosto a Rujeivca

Il portiere del Rijeka, Andrej Prskalo. Foto Nel Pavletic/PIXSELL

Un Rijeka a doppia faccia torna a casa dalla trasferta in casa del Gent con un risultato che fa ben sperare in vista della gara di ritorno dei playoff di Europa League. Il 2-1 dei belgi rispecchia fedelmente quanto visto in campo. Fiumani belle e cinici nel primo tempo, che hanno chiuso in vantaggio con un gol di Halilović,mentre nella ripresa i padroni di casa hanno dominato, ribaltando il risultato con una doppietta di Depoitre. Giovedì prossimo a Rujevica il Rijeka può sperare di conquistare il pass per la fase a gironi di Europa League, ma servirà una piccola impresa.

80′ – In solo un minuto Il Gent sfiora per ben due volte il gol. Prima con Depoitre che manda a lato, poi con David, il cui tiro di testa finisce di poco alto. Il Rijeka non vede l’ora che finisca la partita.

76′ – Il Rijeka cerca di rifiatare, ma i giocatori sembrano sulle gambe. Condizione atletica approssimativa

70′ GOOOOL – Depoitre segna il suo secondo gol personale e ribalta il risultato. Splendido colpo di testa su cross dalla destra

66′ – Capitan Kvržić scatta e si ferma tenendosi il bicipite femorale della gamba destra. Brutto infortunio per il capitano, che lascia il campo per Velkovski

65′ – Fiumani in grossa difficoltà: schiacciati nella propria metà campo, non riescono più a ripartire come nel primo tempo.

57′ GOOOOOL – Jaremchuk entra in area, brucia in velocità Capan e mette al centro per l’accorrente Depoitre per il tap-in vincente.

55′ – Il Gent cerca con forza il pareggio; difesa fiumana attenta

48′ – David raccoglie di testa u cross dalla destra. Prskalo si distende e para con sicurezza

40′ GOOOOL – Halilović porta in vantaggio il Rijeka. Veloce contropiede sulla destra. Kvržić manda in area dove Čolak difende il pallone e serve Halilović che con un diagonale non lascia scampo al portiere belga

36′ – Jeremchuk sbuca solo davanti a Prskalo, ma manda alto

25′ – Ora è il Gent a comandare il gioco, ma senza grossi pericoli per Prskalo

18′ – Il rijeka sulla falsariga di Aberdeen. Si tentano i contropiede attraverso la fascia destra dove opera Acosty, che mette in difficoltà gli avversari. Su di lui Owusu commette un fallo da ammonizione.

10′ – Il Rijeka si presenta bene in casa del Gent, senza timori reverenziali cerca di tenere i belgi lontani dalla propria porta, provando delle veloci sortite offensive.

MARCATORI: 0-1 Halilović al 40′, 1-1 Depoitre al 57′, 2-1 Depoitre al 70′.

GENT Kaminski – Lustig, Plastun, Ngadeu-Ngadjui, Asare, David, Owusu, Odjidja, Dejaegere (dal 63′ Bezus), Depoitre, Yaremchuk (dall’83’ Verstraete). All. Jess Thorup.

RIJEKA Prskalo – Kvržić (dal 69′ Velkovski), Župarić, Capan, Punčec, Raspopović, Halilović, Lepinjica, Lončar, Acosty (dal 78′ Iglesias), Čolak (dall’86’ Puljić). All.: Igor Bišćan.

Note: Ghelamco Arena, 12 spettatori circa. Ammoniti: Owusu, Kvržić, David

 

Facebook Commenti