Festa al Poljud. Croazia, tris perfetto. Slovenia ko (3-0)

La Croazia supera al Poljud con merito la Slovenia per 3-0 e fa un altro passo verso la qualificazione ai Mondiali del 2020 in Qatar. La nazionale di Zlatko Dalić resta in vetta al girone H a quota 13 punti in coabitazione con la Russia, che come da pronostico batte Malta per 2-0. Per la nazionale di Matjaž Kek (7 punti) è la fine del sogno iridato, superata in classifica anche dalla Slovacchia (9) che regola Cipro per 2-0.
Per la Croazia in gol il dalmata Livaja (clicca qui e guarda il gol), l’atalantino Pašalić (clicca qui e guarda il gol) e Vlašić (clicca qui e guarda il gol).

Il gol del vantaggio segnato da Livaja
Mario Pašalić esulta dopo il gol del momentaneo 2-0
L’interista Ivan Perišić
Il ct sloveno Matjaž Kek
Il selezionatore croato Zlatko Dalić
Non si passa tra Vida, Brozović e Lovren
Vida e Lovren, la diga croata in difesa
L’eleganza di Mateo Kovačić
Vida contrastato dallo sloveno del Rijeka, Čerin
Mega bandiera sugli spalti del Poljud
Il ritmo del tifo in mano a una donna
La gioia dei tifosi croati
Marko Livaja in azione

MARCATORI: 1-0 Livaja al 33, 2-0 Pašalić al 67’, 3-0 Vlašić al 94’.
CROAZIA (4-2-3-1): Ivušić; Juranović, Lovren (dal 77’ Ćaleta-Car), Vida, Barišić; Brozović, Kovačić (dal 76’ Ivanušec); Pašalić, Livaja (dal 58’ Vlašić), Perišić (dall’85’ Čolak); Kramarić (dal 76’ Kramarić). Sel.: Zlatko Dalić.
SLOVENIA (4-3-3): Oblak; Stojanović (dall’88’ Zahović), Bijol, M. Mevlja, Balkovec (dal 65’ Jurčević); Gnezda Čerin, Stanković, Kurtić, Lovrić; Šeško (dal 65’ Šporar), Iličić (dal 54’ Mlakar). Sel.: Matjaž Kek.
ARBITRO: Turpin (Francia).
NOTE: stadio Poljud, spettatori 16.237. Ammonito Bijol.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.