Đoković e Zara: «Prima volta memorabile»

Novak Đoković è stato accolto all'aeroporto di Zara da Nicotina Babić, presidente della Federtennis croata. Foto Facebook (Hrvatske teniski savez)

Il miglior tennista al mondo, Novak Đoković, è arrivato nel primo pomeriggio di martedì 16 giugno a Zara, la città dalmata che ospiterà la seconda tappa dell’Adria Tour, il torneo d’esibizione allestito proprio da Đoković per tappare le falle dovute allo stop dei tornei ATP.
“È la prima volta che vengo a Zara – ha detto il top player serbo -. Prima di tutto, non vedo l’ora di andare in campo una prima volta che ricorderò. Sono grato a tutti i tennisti che hanno risposto all’invito in questo torneo e a tutti gli attori che vi sono coinvolti. Non vedo l’ora di uscire in campo”.
L’Adria Tour a Portorose?
Dopo che è saltata la tappa montenegrino dell’Adria Tour di Ðoković, la Federtennis slovena si è fatta avanti in veste di riserva, offrendo Portorose. La Federtennis slovena ha espresso la propria disponibilità all’organizzazione, sono state immediatamente contattate le istituzioni competenti e la decisione finale dipende dall’ulteriore rilascio delle misure governative contro la diffusione del coronavirus.

Facebook Commenti