Croazia. Calcio, tre varianti per ricominciare

Il Rijeka è al secondo posto del campionato. Foto Nel Pavletic/PIXSELL

Seguendo le indicazioni della Uefa l’esecutivo della Federcalcio croata ha stilato una road map che permetterebbe di portare a termine la stagione in modo regolare. Sono state stilate tre varianti pronte a venire applicate nel momento in cui si creeranno le condizioni per la normale ripresa delle attività, compresa quella sportiva. In base alla prima variante il massimo torneo riprenderebbe il 16 maggio (una settimana più tardi il torneo cadetto). La fine della stagione è prevista il 18 luglio 2020. In base alla seconda variante Prima e Seconda Lega ripartirebbero il 30 maggio, per concludersi il 25 luglio. La terza opzione prevede la ripresa delle partite il 13 giugno e la fine della stagione il 2 agosto la Prima Lega) e il 1.mo agosto la Seconda Lega). In tutte le varianti sono compresi sia Coppa nazionale che eventuale spareggio promozione nel massimo torneo. Qualsiasi sarà la variante scelta si giocherà a ritmo forsennato anche per l’incombenza degli appuntamenti relativi alle coppe europee.

Facebook Commenti