Boxe, addio a Mazzinghi. Benvenuti: «Siamo stati come Coppi e Bartali»

Mazzinghi e Benvenuti. Foto: ilfattoquotidiano

Nino Benvenuti, nativo di Isola d’Istria (trasferitosi poi a Trieste) è stato raggiunto dalla notizia della scomparsa di Sandro Mazzinghi, suo grande rivale sul ring negli Anni ’60. I due pugili si sfidarono in due occasioni per il titolo mondiale dei pesi superwelter, entrambe le volte prevalse proprio la stella giuliano-istriana. Mazzinghi non gli perdonò mai la sconfitta ai punti di Roma nel 1965. Non si parlarono per più di 40 anni, prima della riconciliazione avvenuta recentemente.
Benvenuti ha lasciato, alle parole, un ricordo del suo compianto avversario:
“Per parlare di Mazzinghi bisogna trovare le parole migliori. Ci siamo battuti, sono sempre state battaglie dure, ma l’ho sempre rispettato e ora lo ricordo con affetto. La nostra è stata una rivalità come quella fra Coppi e Bartali, abbiamo diviso l’Italia dello sport”.

Facebook Commenti