È morto Ivica Osim

0
È morto Ivica Osim

Verrà ricordato come l’ultimo selezionatore della Jugoslavia unita, uno squadrone che però non ha mai raggiunto obiettivi che avrebbe potuto. All’età di 81 anni si è spento Ivica Osim, lo Strauss di Grbavica. Osim era nato a Sarajevo nel 1941 e per la maggior parte della sua carriera da giocatore ha vestito la maglia dello Željezničar. Poi ha giocato all’estero nell’olandese Zwolle e in Francia, dove ha difeso i colori di Sedan, Strasburgo e Valenciennes. Ha collezionato 16 presenze con la nazionale jugoslava, segnando 8 gol.
Poi ha intrapreso la carriera da allenatore partendo proprio dal suo “Željo”, che ha guidato dal 1978 al 1986, quando ha accettato di sedersi sulla panchina della Jugoslavia, fino al 1992 quando avrebbe dovuto disputare l’Europeo, ma che non giocò mai a causa dell’esclusione della nazionale jugoslava, orfana di croati e sloveni, dovuta alla guerra. È stato allenatore anche di Partizan Belgrado, Panathinaikos, Sturm e Jef United (Giappone), mentre il suo ultimo ingaggio da allenatore è stato da ct della nazionale del Sol Levante.
Ivica Osim si è spento a Graz, dove viveva da diversi anni.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display