Addio a Florio Burburan, il «Delfino del Quarnero»

0
Addio a Florio Burburan, il «Delfino del Quarnero»
Foto: VK Primorje Erste bank

Il nuoto fiumano e croato piange la scomparsa di Florio Burburan, morto all’età di 70 anni dopo breve ma grave malattia. Soprannominato il “Delfino del Quarnero”, Burburan in carriera ha portato a termine con successo oltre 50 maratone, conquistando quattro titoli mondiali consecutivi (dal 1988 al 1991) nel fondo per disabili. Nel 1990 agli iridati di Messina, dove difese il titolo, scrisse nella richiesta di partecipazione “Croazia” come Paese di provenienza, anche se era giunto in Sicilia in qualità di rappresentante dell’ex Jugoslavia. Gli organizzatori accolsero la sua richiesta. Florio Burburan ha sempre posto l’accento sui benefici fisiologici, relazionali, affettivi e sociali del nuoto per le persone disabili e divenne anche istruttore e terapeuta di professione. Atleta a tutto tondo, Burburan praticava anche tiro a segno e ginnastica, ma il nuoto era stato sempre il suo primo e grande amore. La sua passione per gli sport acquatici hanno inevitabilmente “contagiato” anche i figli David e Viktor, diventati pallanotisti di successo.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display