A Fiume gli Europei di nuoto artistico

La rassegna continentale juniores si terrà a Cantrida dal 9 al 12 settembre. Assegnata anche la Comen Cup

Marko Filipović e Margareta Puškarić alla firma dei contratti

Fiume si conferma ancora una volta capitale degli sport acquatici. Dopo i recenti Europei juniores di tuffi, stavolta il polo natatorio di Cantrida è pronto a ospitare quelli di nuoto artistico, in programma dal 9 al 12 settembre. La particolarità è che si tratta della prima edizione riservata alla categoria juniores. Al via oltre 250 atleti (anche maschi, dal 2014 questo sport è infatti aperto pure agli uomini) provenienti da tutta Europa. Oltre alla rassegna continentale, negli stessi giorni si terrà anche la Comen Cup, sempre di nuoto sincronizzato. A firmare i contratti per l’organizzazione dei due eventi sono state la Città di Fiume, la Federazione croata di nuoto artistico, l’Assosport fiumana e la società Primorje Aqua Maris.

 

”Un sentito ringraziamento a tutte le parti coinvolte per aver unito le forze e convinto la LEN ad assegnare proprio a Fiume l’organizzazione – ha detto la presidente federale Margareta Puškarić a margine della cerimonia delle firme –. L’Assosport e il Primorje Aqua Maris hanno alle spalle una lunga esperienza per quanto riguarda l’organizzazione di importanti appuntamenti internazionali perciò non ho dubbi sul fatto che ci attendono due manifestazioni di altissimo livello, sia per la parte agonistica che per quella organizzativa”.

Le fa eco la presidente dell’Assosport Dorotea Pešić Bukovac. “Nel corso degli anni il complesso di Cantrida è stato riconosciuto a livello internazionale da parte di tantissimi atleti, rappresentative nazionali e addetti ai lavori di diversi sport acquatici che spesso scelgono proprio i nostri impianti come quartier generale per la preparazione in vista dei grandi appuntamenti internazionali”.

Tra i firmatari anche il sindaco Marko Filipović, il quale ha espresso l’auspicio che le due rassegne si possano svolgere a porte aperte.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.