Il vaso di Pandora

Bruna Biasiol

S’intitola “Il vaso di Pandora” questa carrellata fotografica dei lavori fatti dai ceramisti della “Romolo Venucci” della Comunità degli Italiani di Fiume, concepita come mostra aperta al pubblico, ma non realizzata nel rispetto dei divieti in vigore in seguito alla pandemia da Covid-19. Tradizionalmente la suddetta sezione della “Romolo Venucci” allestiva nel periodo prenatalizio una mostra vendita (per i soci CI) di oggettistica a scopo benefico. In assenza di questo contatto fisico diretto, si è arrivati alla bella e valida proposta cartacea.

Irene Mestrovich

I vasi sono stati modellati al tornio usando argilla refrattaria perché in grado di sopportare alte temperature. Fatta la prima cottura (detta biscotto) i ceramisti sono passati alla decorazione tenuto conto della compatibilità cromatica e sono riusciti a creare finiture interessanti scegliendo vari smalti. La smaltatura è stata fatta con l’uso del nebulizzatore, del pennello o di altri attrezzi adatti all’uopo. A questo punto della lavorazione, il manufatto è stato nuovamente messo in forno per la cottura definitiva. Forme e decorazioni sono il risultato dell’abilità manuale, dell’immaginazione e creatività dell’autore.

Gordana Grdinić
Elda Čekada
Bruno Paladin
Bruna Vidotto
Maja Oreški

Facebook Commenti