Ivo Josipović dà dell’ubriaca a Kolinda Grabar-Kitarović

Scivolone dell'ex presidente della Repubblica, battuto proprio dall'attuale capo dello Stato

Kolinda Grabar-Kitarović e Ivo Josipović. Foto Robert Anic/PIXSELL

Dalle colonne web del sito della tv N1 (gruppo Cnn) l’ex presidente croato di centrosinistra Ivo Josipović, lancia pesanti e fuorvianti accuse contro l’attuale presidentessa Kolinda Grabar-Kitarović, definendo il suo discorso a Knin estremamente fuori luogo e aggiungendo che la celebrazione del 5 agosto è stato un evento pubblico privatizzato dall’attuale capo del Pantovčak. Secondo Josipović quanto visto a Knin è da ritenersi inaccettabile, l’ennesimo segnale di una regressione sociale. Poi l’ex presidente nel tentativo di dicreditare, non si ferma si spinge ancora più in là, rendendosi protagonista di uno scivolone di stile che non appartiene alla sua immagine di solito pacata e misurata. “Non solo ha esternato frasi senza senso – dice Josipović -, ma il suo gesticolare potrebbe far pensare che in precedenza avesse consumato troppo alcol”.
Josipović non si è fermato qua senza lesinare parole di fuoco per tutto l’evento a Knin. Fra l’altro Josipović l’ha definito un festante raduno di estremisti di destra inneggianti il famoso “Za dom Spremni” (Pronti per la Patria), retaggio del regime ustascia. “E ciò non va bene”, ha commentato l’ex presidente.
Al di là di tutto e con questi segnali, la campagna elettorale per le Presidenziali 2020 si annuncia senza esclusione di colpi, senza contenuti e con tanti panni sporchi che verranno lanciati di qua e di là fra tutti e 13 i candidati in lizza. Troppi…

Facebook Commenti