Italiani all’estero. Le regole del voto per le europee

Seggi anche in Croazia e Slovenia. Vietato il doppio voto

FIUME | Gli elettori italiani che risiedono in uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, e che non si siano avvalsi della facoltà di esercitare il diritto di voto in favore dei candidati locali, possono votare per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia presso le sezioni elettorali appositamente istituite dalle rappresentanze diplomatico-consolari italiane. Analoga possibilità è riconosciuta agli elettori italiani che si trovano temporaneamente nel territorio degli altri Paesi membri dell’Ue per motivi di lavoro o studio, nonché agli elettori familiari con essi conviventi, che abbiano presentato apposita domanda nei termini di legge. Tali elettori votano per le liste dei candidati presentate nella circoscrizione alla quale appartiene il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti. In alternativa al voto presso le sezioni elettorali istituite dagli Uffici consolari, i suddetti elettori possono votare presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia, senza adempimenti a carico delle Sedi, presentando domanda al sindaco entro il 25 maggio prossimo ed esibendo il certificato elettorale
I cittadini italiani residenti all’estero che vogliano votare per i candidati italiani al Parlamento europeo, come rilevato, devono recarsi ai seggi istituiti dalle sedi diplomatico-consolari. La lista dei seggi è reperibile sui siti del proprio Consolato di appartenenza. Nel caso in cui non si sia ricevuta a casa la cartolina di avviso dall’Italia, nonostante si sia iscritti all’AIRE, bisogna fare richiesta di duplicato al Consolato. Va tenuto presente che se si vota per le liste italiane bisogna recarsi al seggio italiano di riferimento venerdì 24 maggio, indicativamente dalle ore 17 alle 22. Oppure sabato 25 maggio, dalle 7 alle 18. Cioè bisogna votare in via anticipata perché le schede votate verranno poi portate in Italia per essere scrutinate. Dunque servono dei tempi tecnici per il trasporto…
Oltre a barrare il simbolo della lista, ogni elettore ha la possibilità di indicare fino a tre preferenze. Però, occhio: ci sono delle regole per garantire la parità di genere tra i nomi indicati. Se si esprimono tre preferenze, almeno una di queste deve essere di sesso diverso: quindi si devono scrivere i nomi di due uomini e una donna o di due donne e un uomo. Se non si segue questa regola e si scrivono tre preferenze per candidati dello stesso sesso, l’ultima preferenza viene annullata.
Nel caso in cui il 26 maggio ci si trovi in Italia, pur essendo iscritti all’AIRE, sarà possibile votare là ai seggi, dandone comunicazione al sindaco della propria città italiana entro il giorno precedente le elezioni.
Si ricorda che i cittadini con doppio passaporto potranno votare soltanto per i candidati di uno solo degli Stati di cui hanno la cittadinanza e che il doppio voto non è consentito ed è penalmente perseguibile.

Seggi in Croazia

In Croazia i seggi sono stati allestiti dal Consolato generale d’Italia a Fiume e dall’Ambasciata a Zagabria per le rispettive circoscrizioni di competenza. Nel caso del Consolato vi sono tre seggi, a Fiume, Pola e Spalato, di fatto presso le sedi dei sodalizi della CNI. Quello polese conta due sezioni:
Seggio a POLA – Indirizzo: VIA CARRARA, 1 – Sezioni: 2 – Orari apertura giorno 1: 24-05-2019 dalle 17 alle 22. Orari apertura giorno 2: 25-05-2019 dalle 07 alle 18.
Seggio a FIUME – Indirizzo: ULJARSKA UL. 1 (via delle Pile 1) – Sezioni: 1 – Orari apertura giorno 1: 24-05-2019 dalle 17 alle 22. Orari apertura giorno 2: 25-05-2019 dalle 07 alle 18.
Seggio a SPALATO – Indirizzo: BAJAMONTI 4 – Sezioni: 1 – Orari apertura giorno 1: 24-05-2019 dalle 17 alle 22
Orari apertura giorno 2: 25-05-2019 dalle 07 alle 18.
Seggio a ZAGABRIA – all’Istituto italiano di cultura, PREOBRAŽENSKA 4 – Orari apertura giorno 1: 24-05-2019 dalle 17 alle 22. Orari apertura giorno 2: 25-05-2019 dalle 07 alle 18.

Seggi in Slovenia

In Slovenia le operazioni di voto per i rappresentanti italiani si svolgeranno venerdì 24 maggio e sabato 25 maggio presso le seguenti sezioni elettorali:
Ambasciata d’Italia – Snežniška 8 – Lubiana per gli elettori presenti nella circoscrizione di competenza dell’Ambasciata;
Consolato Generale d’Italia – Belvedere 2 – Capodistria per gli elettori presenti nella circoscrizione di competenza del Consolato Generale – con i seguenti orari: venerdì 24 maggio dalle 17 alle 22, sabato 25 maggio dalle 7 alle 18.

Facebook Commenti