Il voto degli italiani anche in tre Comunità

FIUME | In Croazia ai cittadini italiani iscritti all’AIRE, oltre che a Fiume, Pola e Zagabria, è stata offerta la possibilità di votare per i candidati italiani in lizza per il Parlamento europeo pure in Dalmazia. Il Consolato generale d’Italia a Fiume ha costituito una sezione elettorale pure a Spalato. L’urna elettorale è stata ospitata nella sede della locale Comunità degli Italiani, in via Bajamonti 4. Il Console generale d’Italia a Fiume, Paolo Palminteri, ha colto l’occasione per fare visita ai connazionali spalatini.
Le operazioni di voto nel caso dei cittadini italiani all’estero si sono svolte il 24 e il 25 maggio scorsi. Venerdì le diverse sezioni sono rimaste aperte dalle 17 alle 22 e sabato dalle 7 alle 18.

Per quanto riguarda lo svolgimento delle elezioni dei membri italiani del Parlamento europeo il Consolato Generale d’Italia a Fiume ha nominato i componenti di quattro sezioni dell’Ufficio elettorale. Per la sezione di Fiume (Palazzo Modello) sono stati nominati Moreno Vrancich (segretario), Michele Scalembra, Federico Guidotto e Steve Hristov (scrutatori). Due le sezioni a Pola, entrambe nella sede della Comunità degli Italiani in via Carrara. Per la prima sono stati nominati Alessandro Lakoseljac (segretario), Anna Radin, Nadia Bazon e Isabella Babić (scrutatori), mentre per la seconda Paola Krstulović (segretario) e Nadia Belić, Greta Stocco e Marijalujza Dukić (scrutatori). Anche a Spalato, come rilevato, si è votato nella sede della locale Comunità degli Italiani in via Bajamonti. Segretario della sezione elettorale era Antonella Tudor, mentre Sandra Radić, Denise Piccian e Neda Višić erano gli scrutatori. In Slovenia sono statl allestiti due seggi, uno dal Consolato generale di Capodistria e l’altro dall’Ambasciata.

Facebook Commenti