Fallimento del 3.maj: terzo rinvio

Željko Jerneić

Il giudice del Tribunale commerciale di Fiume ha accolto la richiesta del ministro Darko Horvat, di non avviare il procedimento fallimentare del cantiere navale 3.maj. La decisione, dunque, è stata rinviata alla prossima udienza, che si svolgerà il 28 marzo.
Entro la settimana il governo dovrà prendere una decisione definitiva sulla sorte del Gruppo Uljanik, scegliendo tra le due uniche opzioni rimaste: avviare il procedimento fallimentare oppure ricorrere a un finanziamento per erogare gli stipendi e terminare le navi in costruzione. Il ministro dell’Economia, Darko Horvat, ha rilevato che il partner strategico, Tomislav Debeljak, i sindacati e il governo, sono propensi a procedere con la ristrutturazione del Gruppo.

Facebook Commenti