Conferito ufficialmente il titolo di Fiume CEC

Dal primo giorno dell’anno il capoluogo quarnerino e Galway sono Capitali europee della Cultura

Foto: Nel Pavletic/PIXSELL

Anche se i programmi ufficiali di Fiume CEC 2020 iniziano a febbraio, il prestigioso titolo di Capitale europea della Cultura dell’anno 2020 è stato conferito ufficialmente al capoluogo quarnerino e alla cittadina si Galway, in Irlanda già dal primo giorno dell’anno.
Il vicepresidente della Commissione europea per la promozione dello stile di vita europeo, Margaritis Schinas, ha dichiarato che grazie a questo titolo le due cittadine potranno sviluppare appieno il proprio potenziale culturale e arricchire pure le comunità più distanti rendendole partecipi della vita culturale cittadina.
“Gli incentivi alla cultura in quanto elemento chiave del nostro stile di vita – ha spiegato Schinas – portano senza dubbio all’integrazione e allo sviluppo economico. Tutto ciò ci permette di acquisire nuove esperienze, ulteriori competenze e ci offre l’opportunità di partecipare alla vita sociale in modo più equo, inclusivo e giusto”.
In occasione del conferimento del titolo si è rivolta ai presenti pure Mariya Gabriel, consigliera per le innovazioni, la ricerca, la cultura e l’istruzione, la quale ha spiegato che una città che entra appieno nel suo ruolo di Capitale europea della Cultura rappresenta un punto importante di inclusione per i suoi cittadini.
“La capitale culturale è aperta al mondo e illustra il desiderio dell’Unione europea di sviluppare il settore della cultura in quanto propulsore delle idee di pace e comprensione reciproca in tutto il mondo – ha puntualizzato –. Contemporaneamente allo sviluppo culturale ha luogo pure quello economico e sociale in tutta la regione interessata”.

Facebook Commenti