San Vito 2022. Esuli, primo incontro tra fiumani e polesani

0
San Vito 2022. Esuli, primo incontro tra fiumani e polesani

Un ritrovo toccante e ricco di significati, all’insegna dei ricordi, della storia, degli abbracci sinceri e delle forti strette di mano, dei progetti futuri, delle “ciacole” in dialetto, della sinergia e del confronto. È stata questa l’atmosfera che si è respirata questa mattina, lunedì 13 giugno, nel Salone delle Feste di Palazzo Modello, in occasione dell’incontro ufficiale tra la delegazione composta dai massimi rappresentanti dell’Associazione Fiumani italiani nel mondo – Libero Comune di Fiume in esilio (AFIM-LCFE) e l’Associazione Italiani di Pola e dell’Istria – Libero Comune di Pola in esilio (AIPI-LCPE) in occasione del 59° Raduno dei fiumani (il secondo nella nostra città) e il 65° degli esuli da Pola (riunitisi nel capoluogo istriano nei giorni precedenti per il loro annuale appuntamento), concomitante con i festeggiamenti inerenti alla ricorrenza del Santo Patrono San Vito, con Modesto e Crescenza. Ad accoglierli in rappresentanza della Comunità degli Italiani, Mario Simonovich, affiancato dal Console italiano a Fiume, Davide Bradanini.

Il servizio completo sulla Voce in edicola martedì 14 giugno, o in formato digitale. Clicca qui e abbonati.

Foto Željko Jerneić
Foto Željko Jerneić
Foto Željko Jerneić
Foto Željko Jerneić

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display