«Zajc con voi». Il Teatro rimane vicino al pubblico

Al programma, in onda ogni giorno sul canale Youtube, prenderanno parte tutti gli ensemble del Teatro fiumano

Lo splendido edificio del Teatro Ivan de Zajc. Foto Goran Žiković

Nelle circostanze di crisi causate dalla pandemia di coronavirus, il Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” ha deciso di comportarsi in maniera responsabile e solidale nei confronti del suo pubblico, i cittadini di Fiume e la comunità in generale. Come noto, il teatro è impensabile senza il pubblico e la sua essenza è il contatto sociale e l’esperienza collettiva dell’atto teatrale, per cui l’ente è stato costretto a sospendere tra i primi i suoi programmi. Inoltre, in seguito alla specificità del lavoro teatrale, alcuni ensemble non hanno la possibilità di proseguire con il proprio lavoro ordinario in quanto la loro attività e creatività richiede la collaborazione di un maggior numero di persone (l’Orchestra e il Coro) e il contatto fisico (il Balletto).
Poesie, racconti, canto e balletto
Nonostante ciò, la direzione del Teatro ha deciso, fino a quando non sarà vietato il lavoro negli enti pubblici, di riorganizzarsi e investire tutta la creatività dei suoi dipendenti per continuare a lavorare. In seno al Teatro è stato pertanto creato il programma intitolato “Zajc uz vas” (Zajc con voi), che sarà disponibile tramite il canale Youtube teatrale e le reti sociali. Già oggi, e fino a quando sarà permesso il lavoro all’interno dell’ente, lo “Zajc” avvierà il programma online che inizia con la poesia “selfie” mattutina, in cui ogni giorno, alle ore 8, un attore o attrice del Dramma Croato o Italiano reciterà una poesia. A mezzogiorno, invece, un solista dell’ensemble dell’Opera eseguirà un’aria accompagnata da una dedica personale, mentre ogni sera alle ore 20 in programma “Zajčić za laku noć“ (Zajcetto per la buonanotte) nell’ambito del quale un attore del DC o del DI racconterà una storia ai bambini. “L’insonnia del balletto” (Baletna insomnia) proporrà ogni sera alle ore 22 un breve video di danza: un esercizio di balletto classico, un assolo o alcuni frammenti di coreografie (a distanza sicura!).
Si continua a lavorare
Ovviamente, durante il programma online, tutti i dipendenti del Teatro che non appartengono alle categorie a rischio continuano a lavorare sia da casa che nella sede del Teatro, rispettando tutte le misure di sicurezza e preparano il programma che sarà avviato non appena si potranno riaprire le porte al pubblico. Tutti i dipendenti sono pronti a prolungare la durata di questa stagione e iniziare in anticipo con quella nuova al fine di realizzare tutti i programmi pianificati per quest’anno, è stato comunicato dalla direzione dello “Zajc”.
Tutte le informazioni sugli spettacoli cancellati i cui biglietti erano in vendita si possono ottenere al botteghino del Teatro (telefono 051/337-114, indirizzo elettronico: [email protected]). Per la maggior parte dei programmi sono già proposte le date alternative in maggio, giugno e luglio; se queste non sono idonee o non sono state proposte, al botteghino è possibile ottenere il rimborso per i biglietti già acquistati fino al 14 aprile.

Facebook Commenti