Una colonia artistica dedicata alla nona arte

L’iniziativa, nata nel 2020, intende offrire agli artisti uno spazio di lavoro adeguato, dando al pubblico l’opportunità di conoscere da vicino gli sviluppi dell’arte del fumetto

0
Una colonia artistica dedicata alla nona arte
Foto: IVOR HRELJANOVIĆ

Negli spazi dell’Exportdrvo di Fiume è stata allestita un’esposizione che pone in primo piano la qualità e la ricchezza della produzione fumettistica locale e nazionale: si tratta della mostra delle due edizioni della Colonia quarnerina del fumetto d’autore e dell’illustrazione, organizzata dalla Società per la ricerca e il supporto (DIP) di Fiume e condotta dal fumettista Damir Steinfl. L’allestimento presenta 130 lavori firmati da quindici artisti croati.

Grande originalità dei lavori
L’iniziativa nata nel 2020, nel pieno della pandemia di Covid-19, intende offrire agli artisti uno spazio di lavoro adeguato, dando al pubblico l’opportunità di conoscere da vicino gli sviluppi dell’arte del fumetto. In questo modo, il progetto mira a creare nel capoluogo quarnerino un ambiente a servizio della produzione artistica. La prima Colonia si è svolta tra il 2020 e il 2021, mentre la seconda edizione dell’iniziativa ha avuto luogo negli spazi della DIP ad aprile di quest’anno. Nell’ambito del programma, inoltre, era stato organizzato in collaborazione con l’associazione Hrvatski autorski strip l’incontro di “24 ore di disegno”. Una residenza artistica collettiva e concentrata nel tempo, dunque, nell’ambito della quale gli artisti creano i propri lavori in piena libertà. L’esposizione presentata presso l’Exportdrvo comprende, infatti, un’eterogeneità di lavori in termini di stili e contenuti, ma senza alcuna censura, da fumetti che affrontano temi d’attualità a racconti fantastici, dal disegno bidimensionale a immagini estremamente realistiche. Volendo individuare delle caratteristiche comuni, ciò che appare evidente è l’originalità delle opere, la pronunciata identità artistica individuale di ciascuno degli autori coinvolti. “Siamo particolarmente contenti per il fatto che tutti questi artisti, provenienti da varie parti del Paese, abbiano trovato proprio a Fiume un ambiente piacevole e stimolante”, ha affermato la coordinatrice dei programmi della DIP, Marta Berčić, in occasione dell’inaugurazione dell’allestimento.

Asta aperta al pubblico
“La Colonia quarnerina del fumetto d’autore e dell’illustrazione – ha puntualizzato Berčić – ha portato a diversi risultati artistici. Oltre ai fumetti realizzati dagli autori, l’iniziativa ha rafforzato la comunicazione tra gli artisti e tra le organizzazioni artistiche a livello nazionale nell’ambito del fumetto, gettando le basi per l’attuazione di una serie di nuovi progetti”. La terza fase del progetto, come spiegato da Damir Steinfl, riguarda la pubblicazione dell’almanacco della Colonia, attualmente in fase di preparazione. Chi invece desidera portarsi a casa una delle tavole di fumetti (o delle intere serie di vignette), allestite nell’Exportdrvo, potrà farlo partecipando all’asta organizzata in seno all’esposizione. Per il tramite della pagina Facebook della Colonia quarnerina (www.facebook.com/Kvarnerska-kolonija-autorskog-stripa-i-ilustracije-102812631635828), è possibile visionare i lavori esposti nella mostra, ciascuno dei quali è corredato del prezzo iniziale e dei dati riguardanti l’autore e l’anno di produzione. Fino alle ore 18 di giovedì, 22 dicembre (l’ultimo giorno dell’allestimento), tutti gli interessati potranno presentare le proprie offerte lasciando un commento alle relative immagini. Dopo la fase online, l’asta procederà in sede, fino alle ore 20.05 dello stesso giorno. Gli acquirenti che avranno proposto le offerte maggiori potranno poi procedere al pagamento e ottenere i lavori desiderati. I fumetti non venduti verranno in seguito inseriti nella terza fase dell’asta, che si svolgerà sempre in modalità online da sabato 24 a sabato 31 dicembre.

Difetti del progetto espositivo
Tra i fumetti esposti all’Exportdrvo e offerti all’asta figurano i lavori di Stjepan Bartolić, Matija Pisačić, Ivan Marušić, Marko Dješka, Ivan Mišković, Ivan Svaguša, Korina Hunjak, Mihaela Herceg, Damir Stojnić, Damir Bralić, Ivana Geček, Lea Kralj Jager, Antonio Filipović Anamarija Kvas e Damir Steinfl. Come riferitoci da quest’ultimo, l’idea di base della Colonia è quella di riunire in un unico ambiente un gruppo di fumettisti e illustratori interessati a collaborare. Si tratta, senza eccezioni, di artisti di grande talento, autori di racconti e immagini che indubbiamente stuzzicano la percezione dell’osservatore.
È da lamentare, pertanto, il progetto espositivo per quanto riguarda la collocazione dei lavori all’interno degli spazi dell’Exportdrvo. La grande sala centrale dell’ex magazzino, la cui fisionomia industriale si presterebbe perfettamente ad accogliere una forma d’arte tipicamente popolare come quella del fumetto, non è stata sfruttata, a nostro avviso, in modo adeguato. L’ingente quantità di fumetti compresi nella mostra, piuttosto che trovarsi al centro dello spazio, è stata posta lungo una sola parete della sala. Allestiti in questo modo, i lavori si presentano come dei meri tasselli di un’unica catena di prodotti. Una disposizione del genere sacrifica, purtroppo, l’originalità e la particolarità delle cifre stilistiche dei singoli autori.
La Colonia quarnerina del fumetto d’autore e dell’illustrazione viene co-finanziata dalla Regione litoraneo-montana e della Città di Abbazia. La mostra allestita all’Exportdrvo, visitabile fino al prossimo 22 dicembre, è stata realizzata con il supporto del dipartimento per la cultura della Città di Fiume, mentre il catalogo dell’esposizione è stato co-finanziato dal Business club PartneRi.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display