Teatro dei burattini: sorprese e creatività

L’ente culturale di Fiume sta lavorando a diversi progetti. Tra questi la preparazione del musical marionettistico «Le nuove avventure di Wanda LaVanda»

Una scena dello spettacolo “Il bosco di Stribor”

Il Teatro dei burattini di Fiume è entrato nel nuovo anno con grande grinta. A quanto pare, nei prossimi mesi non mancheranno le sorprese e i progetti, visto che è già in fase di preparazione un piccolo musical marionettistico intitolato “Nove zgode Wande LaVande” (Le nuove avventure di Wanda LaVanda), ma anche lo spettacolo “Mrljek e Prljek”, che dovrebbe debuttare a febbraio. Nel mese di gennaio non mancherà nemmeno il “Bosco Stribor”, un classico della letteratura trasformato in spettacolo.

 

La pecorella allegra e colorata

Come ben si può immaginare, “Le nuove avventure di Wanda LaVanda” è la continuazione del celebre spettacolo che ha conquistato i cuori dei più piccoli, “Wanda LaVanda”. Nelle nuove avventure, la pecorella colorata, sempre allegra e ben disposta continua a rallegrare i bambini e a insegnare loro ad accettare il diverso. In questa occasione Wanda incontrerà nuovi personaggi che abitano nelle profondità del mare, sulle vette più alte o nelle pianure: la Seppia, il Riccio, la Formica e il Grifone. Ciascuno di loro parlerà agli spettatori dei valori dell’amicizia e della fratellanza. Anche il nuovo spettacolo è stato scritto da Jelena Tondini, mentre la regia è di Morana Dolenc. Accanto a Zlatko Vicić si esibirà anche l’attore Tilen Kožamelj. Lo spettacolo è pensato per bambini dai tre anni d’età ed è in programma ogni giorno fino a sabato, 22 gennaio. I biglietti si possono acquistare tramite il sito mojekarte.hr, oppure prenotandoli all’indirizzo email [email protected].

Le avventure di Wanda LaVanda

Un libro che diventa racconto incantato

”Il bosco di Stribor”, classico della letteratura di Ivana Brlić-Mažuranić, parla dell’enorme amore di una madre che vuole salvare il proprio figlio. I nomi sono stati presi dalla mitologia slava, mentre il regista, Lary Zappia ha trasformato l’opera letteraria in un potente spettacolo impregnato di emozioni. Sulla scena compaiono Almira Štifanić, Karin Fröhlich, Damir Orlić e Zlatko Vicić. Lo spettacolo è in programma venerdì, 28 gennaio, alle ore 18 e sabato, 29 gennaio, alle 11 e alle 18. Con questo progetto verrà celebrato anche il programma “Small Size Days”, dedicato a tutte le attività per i bambini dagli zero ai sei anni d’età. Con le giornate dedicate agli spettatori più piccoli, ma anche ai genitori ed educatori, si cerca di sottolineare l’importanza dell’arte anche in questa fascia d’età. L’evento è realizzato dalla rete Small Size, di cui fa parte anche il Teatro dei burattini di Fiume.

L’importanza dell’igiene personale

Mentre gli spettatori scoprono gli spettacoli preparati fino ad ora, continuano le prove per un nuovo progetto d’autore di David Petrović, “Mrljek e Prljek”.
I due personaggi sono i protagonisti di un omonimo serial di Jelena Pervan e Jelena Brezovec e sono nati per insegnare ai bambini l’importanza dell’igiene personale. I due simpatici mostri verranno impersonati dagli attori Karin Fröhlich e Alex Đaković. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale www.gkl-rijeka.hr.

David Petrović con i burattini Mrljek e Prljek

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.