«Sunset Boulevard» accolto a Zagabria da ovazioni e calorosi applausi

Lo spettacolo dell’«Ivan de Zajc» è stato presentato per la prima volta nella capitale croata. In veste di protagonisti l’attrice del Dramma Italiano, Leonora Surian Popov, e Damir Kedžo

Damir Kedžo e Leonora Surian Popov

Grande successo alla sala “Vatroslav Lisinski” di Zagabria per “Sunset Boulevard”, il musical di Andrew Lloyd Webber del Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” di Fiume che sabato scorso è stato presentato per la prima volta nella capitale croata. Lo spettacolo, che vede la partecipazione degli attori del Dramma Italiano e Croato, nonché delle sezioni del Balletto e dell’Opera, con in veste di protagonisti dell’attrice del Dramma Italiano, Leonora Surian Popov, e del cantante Damir Kedžo, oltre a registrare il tutto esaurito è stato accolto alla fine da una standing ovation e da critiche entusiaste. A raccontarcelo è Leonora Surian che abbiamo raggiunto per l’occasione.
Spettacolo di grande qualità
“Sono contentissima, è andata veramente bene sotto ogni aspetto – ha dichiarato l’attrice –. Ci sono stati tanti spettatori e alla fine dello spettacolo siamo stati accolti da un caloroso applauso e addirittura da ovazioni. Da parte nostra, siamo riusciti a presentare uno spettacolo di grande qualità, cosa che il pubblico zagabrese ha saputo riconoscere fin dalle prime scene. Insomma abbiamo fatto un figurone”, ha rilevato Leonora Surian Popov, aggiungendo che l’ultimo appuntamento in questa stagione con “Sunset Boulevard” è in programma il prossimo 7 ottobre, dopodiché le sezioni del Teatro saranno impegnate nella realizzazione di un altro musical di Andrew Lloyd Webber, “Evita”, con i testi di Tim Rice.
Poco spazio sul palco
Tra gli interpreti di “Sunset Boulevard” anche Elena Brumini, che da questa stagione è ritornata a rimpolpare ufficialmente la file del Dramma Italiano e del Dramma Croato.
“È andata benissimo, è stato un grande successo – ha dichiarato l’attrice –. Molto meglio di quanto mi aspettassi, soprattutto conoscendo la capacità della sala ‘Lisinski’, che non è uno spazio ideale per l’allestimento dei musical. Infatti, sulla scena non c’è tanto spazio di manovra. Abbiamo avuto comunque un grande successo, registrando il quasi tutto esaurito, e quindi poco meno di 2 mila spettatori venuti a vedere lo spettacolo. Leonora Surian è piaciuta tantissimo a tutti, come anche Damir Kedžo. Abbiamo soddisfatto le aspettative del pubblico zagabrese”, ha concluso Elena Brumini.
Felicissima di ritornare allo «Zajc»
Interpellata sul suo ritorno allo “Zajc”, Elena Brumini si è detta “felicissima di rientrare come attrice del DI e del DC. Ci abbiamo pensato tutti tanto, sia l’amministrazione del Teatro fiumano sia io. E alla fine il ‘passaggio’ è arrivato al momento ideale, proprio quando ho deciso di ‘calmarmi’ dalla carriera di attrice freelance. Stare sempre in strada a fare il pendolare tra Fiume e Zagabria è diventato per me molto stressante. Poi la possibilità di poter recitare nuovamente in lingua italiana mi riempie di gioia, come anche l’opportunità di collaborare con nuove persone per musical e spettacoli. È proprio il cambiamento di cui avevo bisogno. Devo ringraziare la sovrintendenza, come anche i direttori delle sezioni per avere avuto la pazienza di aspettarmi e di accogliermi nuovamente”, ha concluso Elena Brumini.

Facebook Commenti