Si è spento Valerij Jurešić

0
Si è spento Valerij Jurešić
Valerij Jurešić in una foto d’archivio

L’ex capodipartimento per la Cultura, lo Sport e la Cultura tecnica della Regione litoraneo-montana e imprenditore Valerij Jurešić, è morto improvvisamente all’età di 51 anni. La notizia è stata resa nota ai media locali ieri mattina da parte della famiglia. Nato a Fiume l’8 febbraio del 1971, Valerij Jurešić fu un’importante figura della scena culturale fiumana e nazionale. Nel 2013 assunse il ruolo di capodipartimento per la Cultura, lo Sport e la Cultura tecnica, posizione che abbandonò nel 2018 in seguito a questioni che suscitarono scalpore in merito alla sua assunzione da parte della Regione. Oltre a partecipare a progetti artistico-culturali di grande e piccola portata – ricordiamo, in particolare, che Jurešić fu uno dei membri del team responsabile per la candidatura di Fiume per la carica di Capitale Europea della Cultura –, regolarmente pubblicava articoli su diverse testate e portali in Rete, in molti dei quali esprimeva opinioni contrastanti rispetto all’opinione pubblica. Fu, inoltre, direttore dell’azienda fiumana Subjekt, dedicata al lavoro su iniziative finanziate dall’Unione Europea attraverso il sostegno nella preparazione, la traduzione e la valutazione dei progetti. Valerij Jurešić fu molto attivo pure nel settore dello sport. Fu, infatti, presidente, nonché uno dei fondatori del Club atletico della città di Veglia, presso il quale lavorò anche come allenatore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display