Ritorna allo «Zajc» la Fiume di Fabrio

“Esercitazione alla vita - seconda volta”: in scena il Dramma Italiano e il Dramma Croato, per la regia di Marin Blažević

“Esercitazione alla vita – seconda volta” ritorna sulla scena del Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc”, a partire da questa sera, giovedì 10 settembre, con repliche nei giorni 11, 14, 15 e 17 settembre. Inizio degli spettacoli alle ore 19.30. La regia, ricordiamolo, è di Marin Blažević e la drammaturgia di Lucija Klarić, Maja Ležaić e Nikolina Rafaj.
L’équipe è composta interamente da fiumani: Mila Čuljak per la coreografia, Alan Vukelić per la scenografia, Sandra Dekanić per i costumi, Marin Lukanović per il video, Dalibor Fugošić per le luci e Josip Maršić/Zoran Medved per la musica. Un elemento fondamentale per questo pezzo teatrale è la collaborazione tra il Dramma Croato e il Dramma Italiano.
Lo spettacolo, che si ispira al romanzo di Nedeljko Fabrio, pone in primo piano i personaggi femminili. L’idea deriva dal pezzo teatrale “Leica Format”, ispirato all’omonimo romanzo di Daša Drndić; anche in “Esercitazione alla vita – seconda volta” si vuole dare voce a quei tanti personaggi dimenticati dalla Storia: ai personaggi anonimi, ai cittadini che non sono entrati nei manuali di storia ma che hanno contribuito a scriverla: le donne, appunto. Lo spettacolo coinvolge una trentina di attori tra cui le protagoniste Neva Rošić, Olivera Baljak, Zrinka Kolak Fabijan, Elis Lovrić.

Facebook Commenti