Quest’estate senza i soliti romanzi in spiaggia

I lettori, piuttosto che svagarsi con vicende immaginarie e improbabili, hanno deciso di dare una spinta alla propria vita con libri del self-help o manuali di autoaiuto

Il libro più venduto in Croazia nel mese di luglio è quello di Federica Bosco

Ogni estate e ogni periodo di riposo prolungato riporta in auge il tema dei passatempi da spiaggia o comunque non particolarmente impegnativi a livello mentale e anche delle letture più piacevoli da prendere in vacanza. Le librerie e le biblioteche hanno allestito le vetrine con i volumi più interessanti da questo punto di vista e come ogni anno, la vendita di libri in questo periodo sta subendo un’impennata.

 

Un’intima confessione

Nel mese di luglio, a differenza degli anni passati, i lettori hanno messo da parte le belle lettere per dedicarsi alla lettura dei libri del self-help o manuali di autoaiuto, tra cui quello più venduto in Croazia è “Govorili su da sam preosjetljiva” (Mi dicevano che ero troppo sensibile) di Federica Bosco, un libro che insegna a scoprire e rivalutare l’ipersensibilità. Bosco introduce il lettore tra i chiaroscuri di un universo ancora sconosciuto, spesso trascurato persino dalla psicologia e dai tanti specialisti che dovrebbero occuparsi delle mille sfumature dell’animo umano. L’autrice firma un libro che è insieme un manuale e un’intima confessione, capace di dare a chi fino a oggi si è sentito solo e incompreso il coraggio, l’autostima e la forza per alzare la testa e trasformare un handicap in un bellissimo superpotere.

Il volume di Davor Rostuhar si è piazzato al secondo posto

L’amore nei sei continenti

Il secondo libro della lista di quelli più venduti è “Ljubav oko svijeta” (L’amore in giro per il mondo) di Davor Rostuhar, uno splendido libro in cui l’autore racconta una luna di miele durata un anno, un viaggio in cui i coniugi hanno fatto tappa in 30 Paesi e sei continenti, studiando e osservando le pratiche legate all’amore, alla sessualità e ai legami sentimentali delle varie culture. I coniugi Rostuhar hanno parlato pure con scienziati ed esperti per cercare di scoprire cos’è l’amore e come si manifesta.

Intelligenza finanziaria

Il terzo classificato è il libro “Bogat otac, siromašan otac” (Padre ricco, padre povero) di Robert T. Kiyosaki e Sharon Lechter, un best-seller uscito nel 1997 e che sottolinea l’importanza dell’alfabetizzazione e indipendenza finanziaria, ma spiega anche come gestire il proprio patrimonio e come investire il proprio denaro e incrementare l’intelligenza finanziaria (financial IQ). “Rich dad poor dad” (titolo originale del libro) è stato scritto sotto forma di parabole ispirate alla vita di Kiyosaki. Il padre ricco sarebbe quello di un suo amico, mentre quello povero è il padre dell’autore, il quale ha lavorato duramente per tutta la vita senza ottenere mai una sicurezza economica.

Sempre sulla scia dei libri per l’autoaiuto e l’educazione a una vita più stabile e regolata c’è “12 pravila za život. Protuotrov kaosu” (12 regole per la vita. Un antidoto al caos) dello psicologo clinico Jordan B. Peterson, che ha influenzato la comprensione moderna della personalità e adesso è diventato uno dei più noti pensatori con le sue lezioni su argomenti che spaziano dalla Bibbia alle relazioni d’amore e alla mitologia. Il suo messaggio è chiaro e rinforzante sul valore della responsabilità individuale e dell’antica saggezza. Nel libro propone dodici principi pratici profondi su come vivere una vita ricca di senso attingendo a vividi esempi dalla sua pratica clinica e dalla vita privata: verità eterne applicate a problemi moderni. Un altro volume dedicato all’ipersensibilità è “Kako manje misliti” (Il potere nascosto degli ipersensibili) di Christel Petitcollin, il titolo ideale per le menti che sfornano dubbi e interrogativi, rimuginano e analizzano senza sosta creando ansia ed eccessiva emotività. In questo libro l’autrice spiega come sfruttare al meglio le qualità di analisi, sensibilità, empatia della mente multitasking, senza sentirsi tagliati fuori, imparando a gestire le critiche, a incrementare l’autostima e a stabilire relazioni profonde e appaganti.

”Padre ricco, padre povero” terzo in lista

Autobiografia e filosofia stoica

Nel novero dei libri più venduti il primo a non essere un manuale è il romanzo rosa “Tajnovita uvala u Hrvatskoj” (La baia misteriosa in Croazia) di Julie Caplin. L’intreccio della storia d’amore avvinghia i lettori e li lascia in sospeso fino alla fine. Maddie Wilcox ottiene un lavoro stagionale su una yacht di lusso sulla quale incontra Nick, uno degli ospiti nonché fratello della sua migliore amica Nina.
Un altro romanzo molto gettonato, anche grazie all’omonima serie di Netflix, è “Damin gambit” (La regina degli scacchi) (1983) di Walter Tevis. Il romanzo narra la crescita, come donna e come scacchista, della giovane americana Beth Harmon. Ancora bambina viene casualmente in contatto col gioco degli scacchi in orfanotrofio e ne resta stregata. Diventa la sua ossessione e un motivo per vivere, per evadere almeno mentalmente dalla condizione disagiata in cui vive nell’istituzione.

Importanti sono i temi della solitudine, che permea buona parte della vita della giovane protagonista e l’emancipazione femminile raggiunta grazie all’affermarsi di una donna in un mondo quasi esclusivamente maschile.
Un altro libro improntato ai diritti delle donne è “Žena s planom” (Una donna fa un piano) di Maye Musk, top model di 72 anni nonché madre di Elon Musk, patrono di Tesla e SpaceX.

Musk, in quella che potrebbe venire definita un’autobiografia, aiuta le lettrici a superare i soprusi e a imparare a volersi bene. Al penultimo posto della classifica c’è il volume “Razgovori sa samim sobom” (Colloqui con sé stesso), una serie di riflessioni dell’imperatore romano e filosofo stoico Marco Aurelio. All’ultimo posto del top 10 c’è “Neukroćena” (Incontrollata), le memorie di Glennon Doyle, nota attivista americana per i diritti delle donne.
Anche la Biblioteca civica di Fiume ha stilato una serie di liste con consigli per la lettura estiva, divise tematicamente. La prima è composta da 20 titoli da tutte le parti del mondo, la seconda da 20 titoli per gli amanti dell’horror e della fantascienza o comunque dei temi più macabri, la terza comprende biografie, autobiografie e memorie, mentre la quarta è dedicata alla musica e ai musicisti.

Facebook Commenti