Passeggiata con Nevia Rigutto tra canzoni e storie di vita

Ospiti della piacevolissima serata alla Comunità degli Italiani di Fiume David Danijel, Darko Jurković Charlie e Laura Marchig

Foto Goran Žiković

Non ha deluso il pubblico il concerto concerto “Passeggiata musicale” che si è tenuto nella Comunità degli Italiani di Fiume e ha visto in veste di protagonista la cantante connazionale Nevia Rigutto, alla quale si sono uniti il cantante David Danijel, il chitarrista jazz Darko Jurković Charlie e la scrittrice e poetessa connazionale Laura Marchig. La passeggiata di Nevia Rigutto è stata una rassegna di canzoni in italiano, croato e ciacavo, inframmezzate da storie della sua vita. L’artista si è rivolta al pubblico in dialetto fiumano, dialogando con i presenti e creando un clima casalingo e rilassato.
Tra le tante canzoni, tra cui alcune presentate al Festival MIQ (Melodie dell’Istria e del Quarnero), c’è stata la canzone “Piši mi ud Brusna”, realizzata per il Čansonfest di quest’anno. Presente alla serata pure Josip Orlando, autore della musica e delle parole. Sono seguite le “Cartoline dal Quarnero”, una serie di canzoni dedicate, appunto, al Quarnero.

Laura Marchig ha commentato l’incontro definendolo non un grande concerto (nel senso che le nuove regole impongono un numero limitato di spettatori) ma un grande onore avervi potuto partecipare. “Io e Charlie (Darko Jurković nda) – ha spiegato – abbiamo composto una canzone che si intitola ‘Joze’ e che è stata presentata da Nevia in occasione della serata del Festival ‘Dimela cantando’. Si tratta di un pezzo di bossanova nel quale Nevia si è destreggiata alla perfezione e che parla di una figlia che ritorna sulla tomba del padre con le sue recriminazioni e rancori. Però non si tratta di una canzone triste, è piuttosto una storia che parla di crescita e di quello che tutti noi vediamo nei nostri genitori. La canzone ha ottenuto delle ottime critiche e per questo motivo mi auguro che tale collaborazione continuerà anche in futuro. Io e Darko siamo stati ospiti di Nevia e abbiamo presentato due poesie tra parola e musica. Non si tratta di un semplice accompagnamento, ma di due poesie dedicate alla musica e all’amicizia che abbiamo deciso di dedicare a Nevia Rigutto, una nostra grande” ha concluso Marchig.
Il concerto, che nell’arco di pochi giorni ha registrato il tutto esaurito, è stato applaudito con fervore dai tanti fiumani che sono riusciti a prenotarsi per tempo e registrarsi sulla lista delle presenze.

Facebook Commenti