Momiano. «El nostro dialeto» con il gruppo Evergreen

Il gruppo vocale della Comunità degli Italiani ha festeggiato 15 anni di attività con un nuovo CD

L'esibizione degli Evergreen

In occasione del 15.esimo anniversario della sua costituzione, il gruppo vocale Evergreen della Comunità degli Italiani di Momiano, ha presentato presso la Casa di cultura di Momiano, il suo terzo CD, intitolato “El nostro dialeto”, nome preso dalla canzone presentata al Festival “Dimela cantando” del 2016. Oggi, sotto la dirigenza della giovane e talentuosa Cristina Benolić, fanno parte della compagine, oltre alla stessa, Flavia Vigini Bellè, Lucia Zubin, Norma Acquavita e Marino Šker. La sala era gremita di gente, che non si è risparmiata nell’applaudire calorosamente ogni loro esibizione.
I brani che compongono il CD sono un collage di musica leggera italiana, tre canzoni inedite scritte in dialetto istroveneto e alcune della tradizione popolare momianese, con lo scopo di tramandarle alle nuove generazioni affinché non vada perduta una parte del ricco bagaglio culturale locale. Quest’ultime, preparate grazie alla preziosa collaborazione con il musicista momianese, Rufo Šepić, sono state tutte proposte per l’occasione: EI nostro dialeto, Nina distuda el ciaro, L’ultima lettera, Nostalgia, Son Barcarol, Bona note, Val più un bicer de dalmato, L’amor, Dammi un riccio, Go le scarpe rote e Non dimenticar le mie parole. L’Editore del progetto è la Comunità degli Italiani di Momiano, mentre l’arrangiamento dei brani e il mastering audio sono firmati rispettivamente da Edi Acquavita e dallo Studio Triban, di Lari Šain.
Il CD comprende pure la poesia “Cin cin…”, dello scrittore dialettale buiese, Valter Turcinovic. L’autore, presente alla serata, è stato invitato a recitarla al pubblico. Ospiti della serata i cantanti di musica leggera della CI “Dante Alighieri” di Isola, che nelle loro superlative esibizioni hanno rispecchiato pienamente il nome del gruppo, proponendo i brani “Stai lontana da me” di Celentano, “Gente di mare” di Umberto Tozzi e Raf, “Vivo per lei” di Boccelli e “Tintarella di luna” di Mina.
Tra gli spettatori, graditi ospiti i membri del gruppo “Domski band” della casa di accoglienza di Montona – accompagnati dal direttore Boris Demark –, del quale fa parte anche Giorgio Richter, che agli inizi è stato il cantante maschile del gruppo Evergreen, sostituito poi da Marino Šker.
Tra le autorità presenti alla serata, il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, la presidente della CI di Momiano, nonché vicesindaco di Buie e vicepresidente dell’Assemblea UI, Arijana Brajko, il direttore dell’ente per il turismo di Buie, Valter Bassanese, la presidente della CI di Visinada, Neda Šainčić Pilato e Jessica Acquavita, vicesindaco di Buie per la minoranza italiana, per l’occasione pure in veste di presentatrice della serata.
Maurizio Tremul ha voluto salutare il pubblico rilevando: “È un periodo nel quale vengono organizzate tantissime iniziative di qualità; e questo è un bene. In questo modo contribuiamo ad arricchire questo nostro bellissimo territorio. Congratulazioni al gruppo Evergreen per questo importante traguardo, riuscire a produrre un CD, rimanere tanti anni assieme, cantare, divertire e divertirsi, il che rappresenta un importante risultato. Il merito va naturalmente anche alla CI di Momiano, a chi la dirige, a chi sa seguire queste attività, soprattutto a chi le fa e deve essere da esempio a tutti noi, per proseguire e continuare su questa strada.”
L’iniziativa è stata realizzata con il contributo finanziario del Ministero degli Affari Esteri Italiano tramite la collaborazione tra l’Unione Italiana di Fiume e l’Università Popolare di Trieste, l’Assessorato alla Comunità Nazionale Italiana e altri gruppi etnici della Regione istriana, la Città di Buie e la Comunità degli Italiani di Momiano.

Facebook Commenti