Marko Tolja ad Abbazia per San Valentino

In occasione della festa degli innamorati, a febbraio verranno proposti due concerti di Marko Tolja

Ad Abbazia, il mese di febbraio verrà dedicato all’amore: oltre a proporre due concerti di Marko Tolja, la città è stata decorata con particolari effetti di luce per celebrare San Valentino. L’amore è insito nella stessa storia della città di Abbazia, in quanto è stata inaugurata come centro turistico con la costruzione di Villa Angiolina quale dono del patrizio fiumano Iginio Scarpa, ricco uomo d’affari, all’amata moglie. Allo stesso modo, diverse storie d’amore sono nate, all’interno di cerchie aristocratiche e ambienti elitari, durante i due secoli dello sviluppo turistico di Abbazia. I bellissimi parchi della città, con numerosi sentieri nascosti e lo splendido lungomare, ideale per le passeggiate serali estive, offrono ancora oggi occasioni per passare serate romantiche di coppia. È per questi motivi che Abbazia, oggigiorno, è considerata una delle città più romantiche in Europa e una delle destinazioni più famose per celebrarvi le nozze.

 

 

Luci particolari
I luoghi pubblici verranno illuminati con luci particolari, mentre i parchi, le piazze e le vie di Abbazia verranno decorati con messaggi d’amore. Anche l’attività ristorativa della città verrà allestita in modo da celebrare il sentimento che fa girare il mondo. Oltre a una ricca offerta alberghiera, gli ospiti potranno godere di particolari programmi wellness. Per coloro che non potranno visitare Abbazia di persona, verrà allestito un collegamento virtuale. “In questi tempi difficili, vogliamo continuare a mandare messaggi ed emozioni positive in Croazia e nel mondo”, ha dichiarato la direttrice dell’Ente turistico di Abbazia, Suzi Petričić.

L’atmosfera romantica verrà esaltata anche dall’offerta musicale. Sabato 13 febbraio avrà luogo il festival Dora, in cui verrà selezionato il concorrente croato per la prossima edizione dell’Eurosong, mentre nella notte di San Valentino Marko Tolja si esibirà in concerto al Centro Gervais. Il grande interesse per l’appuntamento con il rinomato cantautore fiumano ha fatto sì che gli organizzatori mettano a disposizione ancora una data per il concerto, il quale si terrà anche venerdì, 12 febbraio sempre al Centro Gervais. Infatti, in seguito alle misure antipandemiche, il numero di posti a sedere in sala è limitato, per cui diversi enti culturali hanno optato per l’aumento del numero di date di un concerto o spettacolo per permettere a un numero quanto più grande di cittadini di prendervi parte.

Facebook Commenti