Lutto nel mondo teatrale. Si è spento Nenad Šegvić

Nenad Šegvić

Si è spento oggi a Fiume, all’età di 85 anni, il rinomato attore e organizzatore di eventi teatrali, Nenad Šegvić. L’attore nacque a Spalato nel 1936 e concluse gli studi di recitazione nel 1959 all’Accademia di Arti teatrali a Belgrado. Creò il suo primo grande ruolo nel Teatro Nazionale Croato di Spalato nel 1961: interpretò Don Jere in “Glorija” di Ranko Marinković. Dopo un breve periodo trascorso nel Teatro zagabrese dei giovani, nel 1964 venne assunto dal TNC “Ivan de Zajc” di Fiume, dove interpretò più di cento ruoli in opere di scrittori drammatici mondiali (William Shakespeare, Carlo Goldoni, T. S. Eliot) e croati (Marin Držić, Ivan Gundulić, Ivo Vojnović, Miroslav Krleža) fino al pensionamento nel 1999. Dal 1976 al 1986 ricoprì la carica di direttore del Dramma croato. Venne insignito del premio “Vladimir Nazor” per l’opera omnia nel 2012 con la motivazione: “Nell’arco di tre e mezzo decenni di ininterrotta attività nel TNC ‘Ivan de Zajc’ di Fiume, Nenad Šegvić si presentò in più di 150 ruoli di un’ampia varietà di stili e generi. Šegvić dimostrò la sua completa dedizione al teatro nell’arco di dieci anni in cui guidava con successo il Dramma croato del Teatro fiumano, mentre la fondazione del Teatro HKD, un ente indipendente e indirizzato al teatro contemporaneo, si dimostrò un vero exploit organizzativo e artistico. Šegvić diede un contributo particolare alla scena teatrale croata con la fondazione del Festival nazionale delle piccole scene che nel 2000 divenne internazionale”.

Facebook Commenti