L’arte della stampa e il mondo vegetale

Maja S. Franković e C. Kertz presentano una trentina di grafiche

Composizioni variopinte nelle opere di entrambe le artiste

“Gardening for everyone” (Il giardinaggio per tutti) è il titolo della mostra delle artiste Maja S. Franković e Christine Kertz allestita alla Galleria Kortil: un invito all’osservatore di immergersi nella natura intesa come antidoto allo stress della vita quotidiana. L’allestimento sottolinea l’importanza del mondo vegetale e la necessità di lavorare nel giardino con le proprie mani, nonché l’effetto terapeutico del lavoro sulla terra, soprattutto oggigiorno, ai tempi di pandemia e di una comunicazione limitata tra le persone. Entrambe le autrici, indipendentemente l’una dall’altra, elaborano da diverso tempo il tema del mondo vegetale.

Il mondo vegetale visto da Maja S.Franković

Due sensibilità artistiche

I cicli di stampe presentati rispecchiano due diverse sensibilità artistiche alle prese con il medesimo tema: l’esuberante ed estroversa arte di Maja S. Franković e la più sostenuta e delicata espressone artistica dell’austriaca Christine Kertz. Ciò che, però, accomuna entrambe le artiste è la disinvoltura con la quale sperimentano con le tecniche, creando composizioni variopinte e utilizzando come matrici anche le foglie e altri materiali, nonché combinando la grafica con il collage.

La mostra comprende una trentina di stampe di ciascuna artista. Christine Kertz si presenta con stampe realizzate nella tecnica dell’incisione, linoleografie e litografie, mentre Maja S. Franković propone una serie di litografie e incisioni. Le grafiche di Maja S. Franković variano per il loro formato e sono caratterizzate da una serie di piani. Si tratta di composizioni complesse, in cui l’autrice ha dimostrato la sua grande dimestichezza e conoscenza nel campo delle possibilità e dei risultati che si possono conseguire con una determinata tecnica di stampa. Un altro fattore caratteristico per quest’artista è la sua propensione ai colori brillanti e la sua capacità di accostarli creando combinazioni di grande impatto visivo. Maja S. Franković, come sottolinea la critica dell’arte Maren Gröning, è una delle rappresentanti di spicco della cosiddetta “scuola fiumana della grafica”, la cui ricca produzione artistica è accompagnata pure dal desiderio di diffondere quest’esperienza nell’ambito di un processo educativo (l’artista ha, infatti, lavorato per anni come docente all’Accademia di Arti applicate di Fiume).

Nell’opera di Maja S. Franković un posto particolare occupano anche i libri-oggetti, ovvero le stampe tridimensionali, nelle quali si riconosce l’intento dell’artista di sfidare la bidimensionalità della stampa e creare opere che possiedono un volume.

L’arte raffinata di Christine Kertz

La vita segreta delle piante

La ricerca artistica di Christine Kertz si muove, invece, nella bidimensionalità della stampa, ma in questo contesto fa uso di diversi materiali nella creazione delle sue composizioni. Le sue grafiche sono caratterizzate da colori delicati e da accostamenti raffinati di non più di due-tre tonalità. Particolarmente suggestive sono le stampe in cui Christine Kertz si è lasciata andare alla narrazione, creando disegni fini, ricchi di particolari. La sua arte è intima e nell’osservarla abbiamo l’impressione che l’artista sia interessata alla vita segreta del mondo vegetale e vuole ricrearlo sulla carta.

Non un’arte «minore»

Le opere grafiche delle due artiste, come sottolinea la critica Maren Gröning, sono di altissima qualità e possono reggere il confronto con qualsiasi altra forma d’arte. Infatti, si ribellano alla, ancora diffusa, idea secondo la quale la stampa sarebbe una forma “minore” di arte. Osservando le complesse ed elaborate composizioni di Maja. S. Franković e Christine Kertz è chiaro che sono il frutto di un intenso lavoro di riflessione e di maestria tecnica, sempre indispensabili per la creazione di opere d’arte.

La mostra rimarrà in visione fino al 10 dicembre.

Quest’oggi, nella Galleria Kortil è in programma dalle ore 18 alle 19 una visita guidata dell’allestimento e una lezione di Maja S. Franković sulle tecniche di stampa. Dal momento che il numero dei visitatori è limitato, è necessario prenotarsi all’indirizzo elettronico [email protected] o al numero di telefono 099 2391 404. Tutti i visitatori sono tenuti ad esibire il green pass all’ingresso e di indossare la mascherina.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.